COMMISSIONE PARI OPPORTUNITÀ, LA SELVA: ABBIAMO CHIESTO LA CONVOCAZIONE DEL TAVOLO SULLA VIOLENZA DI GENERE E LA SALVAGUARDIA DELLA 194 - Molise Web giornale online molisano

Commissione pari opportunità, La Selva: abbiamo chiesto la convocazione del tavolo sulla violenza di genere e la salvaguardia della 194

di Viviana Pizzi
 
Un momento per presentare le attività della Commissione per le pari opportunità, che si è insediata tre anni dopo l'inizio della dodicesima legislatura. A benedire le attività della stessa il presidente della Regione Donato Toma e il presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone che ha proceduto anche a premiare Jacopo Andreani, studente del liceo artistico Benito Jacovitti di Termoli per aver creato il logo della Commissione. 
 
Ha aperto la discussione proprio il Governatore Regionale, che si è complimentato con tutti i membri della commissione pari opportunità.
"Abbiamo oggi insediato il nucleo valutazione di professionalità - ha sostenuto-  si tratta di  una donna e due uomini. Ho detto a lei che non è stata nominata perché donna ma perché brava. La donna non si sceglie in quanto tale ma per le competenze. Maschi e femmine non sono riserve da tutelare. In Regione nel nostro mandato le cose sono cambiate. In Giunta abbiamo una assessora con deleghe pesanti. In consiglio abbiamo donne e abbiamo donne anche nei dipartimenti regionali. Nel mio staff c'è una importanza femminile e anche nel mio studio. La parità deve essere fattuale, dobbiamo superare il concetto di quota rosa ma quello di rispetto dei sessi. Niente contentini e cose di facciata".
 
Poi è stata la volta della presidente della commissione Maria Grazia La Selva che ha salutato le due Prefetture intervenute e le consigliere di parità regionale Giuseppina Cennamo e provinciale Giuditta Lembo. "Interagiamo con università associazionismo - ha sostenuto-  e istituzioni come dice la legge regionale della regione.  Ogni membro della Commissione si sta dimostrando importante. Grazie al gruppo della sensibilizzazione abbiamo potuto schematizzare il ruolo della commissione".
 
 
Poi è stata la volta della vicepresidente della Commissione Aida Trentalance lavoro e contrasto alla violenza di genere. "Dati e notizie ci dicono che occorrerebbero maggiori risorse - ha sostenuto-  ci sono carenze che sono state immediatamente corrette e quindi siamo in attesa. La commissione necessita di relazioni costanti con il consiglio regionale". Tra le battaglie dirimenti quelle della Legge 194 per la quale è stata interpellata la commissaria ad acta Flori Degrassi e l'importanza della legge sull'endometriosi. 
 
L'altra vicepresidente Angela Di Burra ha parlato dei lavori che si devono fare nell'ambito della sensibilizzazione nelle scuole. "Grande è la responsabilità del lavoro della commissione per diffondere la parità di genere - ha sostenuto- Il gruppo che coordino è quello sulla sensibilizzazione per creare corsi formativi per le scuole per la promozione dell'uguaglianza". 
 
In chiusura il presidente del consiglio Salvatore Micone l'impatto del primo giorno con la commissione è stato quello giusto.