METEO: UNA GOCCIA FREDDA BLOCCA IL CALDO AFRICANO, MA LE TEMPERATURE TORNERANNO INFUOCATE LA PROSSIMA SETTIMANA - Molise Web giornale online molisano

Meteo: una goccia fredda blocca il caldo africano, ma le temperature torneranno infuocate la prossima settimana

L'arrivo sull'Italia di una goccia d'aria fredda sta di fatto bloccando in questi giorni quel calore africano che aveva ampiamente caratterizzato le ultime settimane, ma gli amanti del caldo non devono temere: si tratterà soltanto di una parentesi, in quanto le temperature sono destinate nuovamente ad infuocarsi.
Ma andiamo con ordine. Nelle ultime 48 ore abbiamo assistito a un deciso cambio della circolazione generale: l'alta pressione di matrice africana, dopo aver soggiornato con il suo carico d'aria bollente per parecchi giorni, ha perso energia, vedendosi così costretta a scendere verso latitudini più meridionali, tornando verso le sue terre di origine. Ne ha subito approfittato un vortice ciclonico ricolmo d'aria più fredda che dalla Francia ha già raggiunto le nostre regioni settentrionali dove il meteo, ha iniziato a fare i capricci. E' proprio su questi settori che il clima ha subito il cambiamento più evidente: basti pensare che le temperature massime attuali restano salde ben sotto i 30°C con punte di 25/27°C su molte località della Val Padana. Una bella differenza rispetto ai giorni scorsi quando i 35-36°C erano all'ordine del giorno! Se a questo aggiungiamo un deciso ricambio della qualità dell'aria, la svolta pare ancora più evidente.
Anche sul resto del Paese i termometri hanno fatto registrare una flessione, ma il persistere di un quadro meteorologico più soleggiato, ha sicuramente limitato maggiormente la sensazione di fresco. Ed entro il fine settimana i valori termici caleranno anche al Sud, ultimo baluardo protetto dall'anticiclone sub-sahariano.
Ma il calore africano tornerà. Ma quando torneranno ad infuocarsi le temperature?
Fino alla giornata di venerdì 16 il clima continuerà ad essere condizionato dalla presenza del vortice di bassa pressione che ha dominato questa settimana; giocoforza, le temperature resteranno sotto tono, specialmente al Centro-Nord, dove il meteo risulterà più dinamico.
Le cose invece inizieranno a cambiare da sabato 17, quando la goccia fredda muoverà infatti il suo baricentro verso Sud. Mentre le temperature inizieranno a salire al Nord e resteranno stazionarie al Centro, inizieranno a diminuire un po' al Sud.
Ma sarà con l'inizio della prossima settimana che il vortice ciclonico abbandonerà definitivamente l'Italia e, di conseguenza, le temperature torneranno ad aumentare ovunque, con il grande caldo e l'afa pronti di nuovo ad avvolgere tutto il Paese nei giorni successivi, decretando così il riavvio a pieni giri del motore estivo.