COVID E POLITICA. VARIANTE DELTA MINACCIA PER LE COMUNALI DI ISERNIA, SI VA VERSO L'ANTICIPO A SETTEMBRE - Molise Web giornale online molisano

Covid e politica. Variante Delta minaccia per le comunali di Isernia, si va verso l'anticipo a Settembre

La variante Delta spaventa anche il palcoscenico politico molisano.  La paura dell'aumento dei contagi potrebbe infatti determinare l'anticipo a Settembre delle Comunali di Isernia, così come in altri 30 comuni del Molise.
A riferirlo Repubblica, che annuncia che così come si sarebbe dovuto andare al voto già la scorsa primavera, e poi è stato tutto rimandato proprio causa covid, adesso si potrebbero addirittura anticipare. La finestra del voto, infatti, dovrebbe tenersi dal 15 Settembre al 15 Ottobre.
 
La decisione adesso spetta al Governo. Il primo weekend utile e quello del 18 e 19 settembre. In Molise le prossime amministrative coinvolgono 31 centri. 
Provincia di Campobasso: Baranello, Casacalenda, Civitacampomarano, Guardiaregia, Matrice, Molise, Morrone del Sannio, Portocannone, Rotello, San Biase, San Giacomo degli Schiavoni, San Massimo, Sepino e Ururi. 
Provincia di Isemia: Acquaviva d'Isernia, Bagrmli del Trigno, Cantalupo nel Sannio, Capracotta, Carpinone, Castel San Vincenzo, Chiauci, CoIli al Volturno, Forli del Sannio, Isernia, Monteroduni, Pesche, Pescolanciano, Pettoranello del Molise, Pizzone, Roccamandolfi, San Pietro Avellana.