COMUNALI ISERNIA, ITALIA VIVA E AZIONE AL PD: SI ALL'ALLEANZA MA SENZA IL SIMBOLO DEL 5 STELLE - Molise Web giornale online molisano

Comunali Isernia, Italia Viva e Azione al Pd: si all'alleanza ma senza il simbolo del 5 stelle

di Viviana Pizzi
 
Ancora prove di unità per il centrosinistra a Isernia in vista delle elezioni comunali di settembre/ottobre. C'è stato un nuovo contatto tra i moderati di Italia Viva- Azione e Nexsus con le altre forze rappresentate da Partito Democratico, Italia in Comune e Volt. La possibilità di riunire le forze ci sono tutte perché sul programma per la città ci sarebbe un'ampia convergenza. Tuttavia le forze moderate riferite a Renzi e Calenda con l'aggiunta della lista civica hanno posto una condizione al Pd: quello di non volere assolutamente in alleanza il Movimento Cinque Stelle con il proprio simbolo. A quel punto il Partito Democratico ha ritenuto opportuno un confronto interno per decidere di togliere anch'esso lo stemma dalla propria lista e puntare ad un'alleanza allargata. A quel punto nessuno dei partiti in campo si presenterebbe senza il proprio marchio identitario di riconoscimento e si andrebbe a formare un'alleanza basata sul civismo. Alla riunione il Pd ha parlato anche in rappresentanza dei rami della sinistra estrema rappresentati da Psi e da Sinistra Italiana. 
 
In caso il Movimento invece non volesse rinunciare al proprio simbolo le prove di dialogo andrebbero a naufragare definitivamente. C'è in giro anche una lotta per definire il nome del candidato sindaco di coalizione. Per il momento non si parla di nessun nome in particolare per due motivi centrali: il primo è verificare la fattibilità dell'alleanza e il secondo è stabilire il programma per il rilancio della città dopo 5 anni e mezzo di governo a trazione Fratelli d'Italia.