GREEN PASS OBBLIGATORIO SUI MEZZI DI TRASPORTO: ECCO COME FUNZIONERÀ - Molise Web giornale online molisano

Green Pass obbligatorio sui mezzi di trasporto: ecco come funzionerà

Il governo riflette sull'introduzione del green pass obbligatorio anche per navi, aerei e treni a lunga percorrenza. Già in settimana potrebbe arrivare la decisione, ma l'entrata in vigore della nuova regola potrebbe slittare a dopo ferragosto. Dovrebbero restare fuori per ora i mezzi urbani, come autobus e metropolitane.
Tra pochi giorni entrerà in vigore il green pass obbligatorio per ristoranti al chiuso, musei, cinema, palestre, piscine e tante altre attività. La data cerchiata in rosso è il 6 agosto, con gli esercenti che si stanno preparando per i controlli e per non rischiare multe e sanzioni. Intanto il governo riflette sull'ulteriore allargamento della lista delle attività per cui è richiesta la certificazione verde, con un nodo da sciogliere già la prossima settimana: i trasporti. L'esecutivo guidato da Mario Draghi potrebbe prendere una decisione nei prossimi giorni, con la tentazione di uniformare i mezzi alle altre attività, magari proprio con l'introduzione del green pass obbligatorio direttamente il 6 agosto.
Mentre i cittadini si preparano al 6 agosto scaricando il green pass, il governo detta la linea sui mezzi di trasporto: certificazione verde obbligatoria per navi, aerei e treni a lunga percorrenza. Per la novità, però, bisognerà aspettare il prossimo decreto legge, che dovrebbe arrivare in settimana, quando il governo sarà chiamato a risolvere anche la questione scuola. Per salire su navi, aerei e treni sarà presto necessario esibire il green pass, e quindi aver ricevuto la prima dose di vaccino contro il Covid da almeno due settimane, aver effettuato un tampone con esito negativo nelle 48 ore precedenti o essere guariti dal Covid. Restano fuori, per ora, autobus e metropolitane. L'applicazione nei contesti urbani sembra al momento inapplicabile, ma il governo ha già chiesto alle Regioni un piano di potenziamento dei mezzi pubblici, soprattutto in vista del ritorno a scuola.
La riflessione sull'introduzione del green pass obbligatorio anche per i mezzi di trasporto, in realtà, è già conclusa: la decisione andrà formalizzata in settimana, ma la discussione sulla data di entrata in vigore è ancora tutta da affrontare. La Lega fa sapere di essere contraria in generale alla misura, ma che, nel caso fosse introdotta comunque, preferirebbe posticipare il tutto alla fine di agosto, in modo da non creare ostacoli ai turisti. Insomma, per quanto riguarda i trasporti una data certa ancora non c'è, ma sembra improbabile che si uniformi da subito al 6 agosto, quando entrerà in vigore il green pass obbligatorio già per una lunga lista di attività. La chiave potrebbe essere ancora una volta nella mediazione: certificazione verde per i mezzi da dopo ferragosto.