“OLTRE LA GRANDE BELLEZZA, PRESENTAZIONE DEL PRIMO LIBRO MI RICONOSCI - Molise Web giornale online molisano

“Oltre la grande bellezza, Presentazione del primo libro mi riconosci

L'Associazione Mi Riconosci, attiva dal 2015 nel denunciare le condizioni di lavoro nel settore culturale e nel chiedere una riforma della gestione del patrimonio culturale italiano, ha pubblicato il suo primo libro dal titolo “Oltre la grande bellezza. Il lavoro nel patrimonio culturale italiano”, edito da DeriveApprodi.

 

Il volume raccoglie la produzione e l'elaborazione dei primi cinque anni di attivismo di quella che oggi è diventata un'associazione nazionale e offre uno spaccato inedito sul contesto lavorativo del settore. Dalle pagine, infatti, emerge la situazione che tante e tanti vivono quotidianamente e la rabbia degli “addetti ai lavori”; non da ultimo, la possibilità di coinvolgere chiunque voglia affrontare e cambiare questa realtà.

 

Le presentazioni pubbliche, organizzate dalle attiviste e dagli attivisti di Mi Riconosci, sono partite da Napoli il 15 giugno, per poi proseguire a Milano, Roma, Bologna, Firenze, Cagliari, Padova e in tante altre città italiane.

 

Lo Spazio Comune Ex Lavatoio “Ru Puzz”, giovedì 5 agosto, dalle ore 18.00, ospiterà la prima presentazione del libro in Molise. Modera: Daniela Pietrangelo attivista di Mi riconosci referente per il Molise; intervengono: Marina Minniti attivista di Mi riconosci e autrice del libro, Vincenzo Lombardi ex direttore dell'ex Biblioteca AlbinoSilvia Santorelli archeologa. Parteciperanno all'incontro: Antonietta Caccia Presidente dell'Associazione Culturale "Circolo della Zampogna", Tiziano Di Clemente del Comitato “No Lotto Zero”, Stefano Vitale dell'"Associazione Italiana Guide Ambientali Escursionistiche - AIGAE" coordinamento Molise.

L'incontro sarà occasione di dibattito e confronto con chiunque voglia conoscere più da vicino non solo Mi Riconosci e i temi di cui si occupa l’associazione, ma per discutere anche della gestione del patrimonio culturale molisano, del turismo in regione, della tutela del nostro paesaggio e della cura del territorio. Non mancheranno momenti di confronto con i partecipanti.