SAN PIETRO AVELLANA, BUONA LA PRIMA PER IL MUSEO DEL TARTUFO E PER IL GREENPASS - Molise Web giornale online molisano

La cultura in Molise: esiste?

DIRETTA

San Pietro Avellana, buona la prima per il museo del tartufo e per il greenpass

Di Viviana Pizzi
Inaugurazione del museo sensoriale del Tartufo, unico in Molise, e 32esima mostra mercato del fungo ipogeo. È quanto avvenuto oggi a San Pietro Avellana per volontà del sindaco Francesco Lombardi, del consigliere comunale Giuseppe Sebastiano e di tutta l' Amministrazione Comunale del piccolo Comune altoaltomolisano. 
 
Ospite d'onore la direttrice nazionale di Città del Tartufo Antonella Brancadoro. Con loro anche il sindaco di Agnone, Daniele Saia,  che rappresenta il comune capofila della Snai di cui San Pietro Avellana fa parte. 
 
Un museo sensoriale dove, come mostra il video allegato, è possibile conoscere ogni segreto del Tartufo, dalla cavatura alla cerca. Nella prima stanza tre donazioni riguardanti proprio questo aspetto: il morso antiveleno di Claudio Iademarco, il vanghello dell' artigiano Michelino Rossi e il finto tartufo di Luigi Di Bacco. 
 
Da sfondo anche l' inaugurazione del murales dedicato al prossimo riconoscimento del tartufo di San Pietro Avellana come patrimonio dell' UNESCO 2021. Il risultato, come annunciato da Antonella Brancadoro, si saprà a dicembre. Un lavoro inestimabile da parte del sindaco Lombardi che lascia così un segno indelebile della sua amministrazione piena di idee e di voglia di fare per questo Comune pieno anch'esso di potenzialità.
 
C'è anche la fiera itinerante del tartufo in paese. Ottimi gli accessi nonostante la restrizione Covid-19 del Greenpass. Segno che la gente vuole tornare a vivere e a vaccinarsi