TORO, STUPRAVA LA MOGLIE E PICCHIAVA ANCHE IL FIGLIO MINORENNE: MANETTE PER UN ORCO 40ENNE - Molise Web giornale online molisano

Toro, stuprava la moglie e picchiava anche il figlio minorenne: manette per un orco 40enne

 

La donna e il figlio sono assistiti da un centro antiviolenza della regione. Il loro vissuto era un incubo vero e proprio. Lei costretta nell'inferno degli stupri coniugali e il figlio dalle botte continue. Lui, un 40enne di Toro, è stato finalmente recluso nel carcere di via Cavour a Campobasso. Il provvedimento restrittivo arriva dal Gip di Campobasso su richiesta della procura. La donna, dopo aver ricevuto anche minacce di morte,botte e rapporti sessuali non consenzienti si è confidata con un'amica che le ha consigliato di recarsi in una struttura adeguata. 

E' stato qui che ha raccontato quanto subito negli anni, una vita difficile da sopportare per qualsiasi donna fatta di abusi, botte e umiliazioni che andavano a ledere anche la sfera psicologica della famiglia. E' toccato in seguito agli agenti della Mobile verificare i racconti che hanno permesso alla procura di chiedere la misura restrittiva. Un virus senza corona che è diventato anche più difficile da sopportare quando durante la pandemia i rapporti con il suo carnefice si sono fatti più frequenti a causa delle restrizioni da sopportare durante il lockdown. Un tipo di reati che è sempre più preso di mira dalla procura di Campobasso.