"MONFRÀ JAZZ FEST" E "BORGO IN JAZZ": IL MONFERRATO E IL MOLISE DI NUOVO INSIEME - Molise Web giornale online molisano

La cultura in Molise: esiste?

DIRETTA

"Monfrà Jazz Fest" e "Borgo in Jazz": il Monferrato e il Molise di nuovo insieme

Casale Monferrato, 10 agosto 2021 - Monfrà Jazz Fest e Borgo in Jazz, sono di nuovo uniti in un gemellaggio nel nome della musica. La rassegna monferrina organizzata da Le Muse Accademia Europea d’Arte, sarà ancora una volta rappresentata in questo Festival che porta il Jazz in caratteristici paesi dell’entroterra molisano.  Una caratteristica che rende questa rassegna molto simile al MonJF: quella che si svolgerà a settembre a Casale e dintorni è un festa più che un festival, tra musica jazz, vino e sapori serviti in luoghi insoliti e significativi del paesaggio e della convivialità monferrina.

Il gemellaggio è cominciato nel 2020, il MonJF ha inviato nel Molise una rappresentativa dei propri artisti accompagnata dai prodotti tipici monferrini e, ovviamente, ha ospitato nel cartellone una formazione della rassegna gemella in uno scambio enogastronomico. Quest’anno si replica: comincerà il MonJF a esibirsi a Pietracupa (Campobasso) il 14 agosto 2021 con i “Nomads”, gruppo formato da Attilio Sepe, Sassofono; Antonio Izzo, Basso; Guglielmo Santimone, Pianoforte; mentre alla batteria troviamo il casalese Riccardo Marchese direttore artistico di MonJF. 

Il gruppo propone un repertorio di brani inediti ispirati al Jazz d’avanguardia e alla musica tradizionale euro-asiatica, passando da brani dal carattere atonale ad altri dal carattere moderno-contemporaneo. Le composizioni di Sepe, infatti, si ispirano alla musica tradizionale cinese e a quella dell’Est Europa, nonché al jazz d’avanguardia nordeuropeo e statunitense.

Il Monfrà Jazz Fest si svolgerà dal 4 al 12 settembre, con una ventina di concerti destinati ad animare Casale e il Monferrato e lo scambio prevede che a Casale, nel chiostro di Santa Croce, torni proprio la formazione dell’organizzatore di Borgo in Jazz: il sassofonista Nicola Concettini.

Nelle prossime settimane sarà reso noto il programma completo, intanto per informazioni e prenotazioni si può consultare il sito https://www.monjazzfest.it/