CAMPOMARINO, OMAGGIO A IBRAHIM KODRA: APERTA LA MOSTRA A PALAZZO NORANTE - Molise Web giornale online molisano

Campomarino, omaggio a Ibrahim Kodra: aperta la mostra a Palazzo Norante

È stata inaugurata ieri sera la mostra dedicata a Ibrahim Kodra, celebre artista albanese a cui è intitolata la biblioteca comunale di Campomarino, gestita dall’Istituzione Centro Servizi Turistici e Culturali.

La mostra, che ospita le opere del maestro italoalbanese e della sua allieva Liliana Corfiati, resterà aperta al pubblico nei prossimi giorni nell’atrio di Palazzo Norante per poi trasferirsi in modo permanente nella nuova “Sala Kodra” del Palazzo.

Ad inaugurare l’apertura della mostra, organizzata dall’Istituzione, l’artista locale Liliana Corfiati, l’Assessore comunale Anna Pollace e il consigliere con delega alla cultura Carmen Carriero che hanno proceduto al rituale del taglio del nastro.

In uno scenario suggestivo, tra le mura e gli storici cancelli che aprono l’ingresso di Palazzo Norante, i dipinti e le sculture di Kodra risaltano con i tipici colori accessi e le figure geometriche caratteristiche dell’opera dell’artista, affermatosi come uno dei principali esponenti del post cubismo, allievo e amico di Pablo Picasso.

Ad intervenire durante la presentazione dell’evento, la curatrice e allestitrice della mostra Liliana Corfiati, il direttore dell’Istituzione Servizi Turistici e Culturali e della Biblioteca Marco Altobello e Fernanda Pugliese, direttrice della rivista arberesh ‘Kamastra’. Il ricordo della Corfiati, basato su esperienze dirette, si è soffermato in particolare sul pensiero e la filosofia del suo maestro e sull’importanza che la ricerca delle radici ha avuto nella sua opera, aspetto che emerge fortemente nelle opere esposte.

“Dopo il nostro documentario ‘Io cerco’ e la nascita della sala/museo ‘Kodra’ – spiegano dallo staff dell’Istituzione Centro Servizi Turistici e Culturali - questa mostra si inserisce nell'ambito delle iniziative che abbiamo deciso di organizzare per ricordare il maestro italoalbanese, per promuovere le sue opere e il suo pensiero in occasione del 15° anniversario della sua morte. Il legame di Kodra con il nostro territorio ed il nostro paese è molto intenso e ci porta a riscoprire un artista di assoluto livello. Questa iniziativa si coniuga perfettamente con la nostra misson, vale a dire promuovere la crescita culturale, civile e formativa di tutta la comunità.

La mostra dedicata Kodra, che diventerà permanente, è solo un ulteriore passo verso la valorizzazione del patrimonio paesaggistico, ambientale, storico, artistico, monumentale e culturale del nostro territorio. A tal proposito abbiamo ampliato i nostri servizi per residenti e turisti attraverso la nascita di sale museo a Palazzo Norante, numerosi eventi e incontri letterari e culturali, il potenziamento e la digitalizzazione della biblioteca, la nascita di un’App, le visite guidate per i turisti e l’organizzazione degli eventi estivi.”.