COMUNALI ISERNIA: IL CENTRODESTRA RESTA COME NEL 2016, MELOGLI ACCETTA LA CANDIDATURA - Molise Web giornale online molisano

La cultura in Molise: esiste?

DIRETTA

Comunali Isernia: il centrodestra resta come nel 2016, Melogli accetta la candidatura

 
 
di Viviana Pizzi
 
Quello che avevamo previsto si è verificato: il centrodestra isernino non vuole cambiare passo e resta uguale a se stesso. A quello che già aveva mostrato nel 2016, diviso in due tronconi. A volere lo stesso e quasi identico scenario è l'ex sindaco Gabriele Melogli che proprio in queste ore ha sciolto le riserve annunciando la sua candidatura. Le liste che lo sosterranno dovrebbero essere le seguenti a patto che non ci sia qualche ingresso in coalizione dell'ultimora: Forza Italia, Lega, le civiche legate al sottosegretario Roberto Di Baggio e Alleanza per il Futuro che dovrebbe far capo all'imprenditore Cosmo Galasso. 
 
Quello che cambia rispetto al 2016 è il nome dell'avversario che rappresenta Fratelli d'Italia e altre liste civiche: infatti non sarà più l'attuale sindaco Giacomo D'Apollonio ( ma questo lo sapevamo ormai da tempo ndr) ma l'imprenditore Cosmo Tedeschi che nelle ultime ore ha ottenuto anche l'appoggio dell'ex aspirante candidato sindaco del centrosinistra Oreste Scurti. Melogli è chiaramente l'uomo di Toma mentre Tedeschi rappresenta Iorio, in un conflitto che ormai è difficile da ricomporre. 
 
Avvocato, già militante nella Dc nelle cui file è stato consigliere comunale a Isernia ha poi aderito a Forza Italia. Nel maggio 2002 è stato eletto sindaco alla guida di una coalizione di centrodestra ed è stato rieletto per un secondo mandato nel 2007. Nel 2016 è nuovamente candidato sindaco per il centrodestra , ma è sconfitto al secondo turno dallo sfidante di Fratelli d'Italia Giacomo D'Apollonio. In seguito alla sconfitta rinuncia al seggio di consigliere comunale.
 
La musica cambia nel centrosinistra dove il candidato unitario resta Piero Castrataro.