LUNA BLU, SPETTACOLO IN CIELO: DOPO LE PERSEIDI, POTREMO AMMIRARE LA LUNA PIENA DEL GRANO - Molise Web giornale online molisano

La cultura in Molise: esiste?

DIRETTA

Luna blu, spettacolo in cielo: dopo le Perseidi, potremo ammirare la Luna piena del Grano

Con l’estate 2021 torna la Luna Blu: il 22 agosto occhi puntati al cielo per la terza luna piena dell’estate, che quest’anno che conterà 4. Non sarà veramente blu ma comunque bellissima e circondata di astri, in congiunzione con Giove.
Come spesso ricordiamo il nome Luna Blu deriva in realtà solo dalla sua presunta rarità, in particolare dall’espressione inglese “once in a blue moon” (“una volta ogni luna blu”), che mira ad indicare qualcosa che non si verifica molto comunemente (anche se in realtà questo fenomeno avviene ogni 3-5 anni).
Perchè Luna Blu
Negli anni si sono poi diffuse due definizioni di Luna Blu: l’”originale” è proprio quella che si attribuisce alla terza luna piena in una stagione che ne contiene quattro, come accade in questa estate 2021, che ha visto il nostro satellite pienamente visibile già il 24 giugno e il 24 luglio e che sarà così di nuovo proprio alle porte dell’autunno, il 20 settembre.
In seguito si è diffusa la stessa definizione anche per la seconda luna piena in un mese, ma questa è in realtà frutto di un errore: come spiega Timeanddate, la confusione fu fatta per la prima volta dall’astronomo dilettante James Hugh Pruett (1886–1955), che fraintese la base per il calcolo della “vera” Luna Blu, scrivendo che lo era la seconda luna piena in un mese in un articolo pubblicato sulla rivista Sky & Telescope nel 1946.
Questa definizione errata si è diffusa da allora, in particolare dopo essere stata citata nel popolare programma radiofonico chiamato StarDate nel 1980, e poi apparsa come risposta in una versione del 1986 del gioco da tavolo Trivial Pursuit. Oggi, comunque, è ormai considerata una seconda definizione piuttosto che un errore.
Ma questa luna che ci aspetta è quella “vera”, la terza luna piena di una stagione che ne contiene quattro, e il suo nome è ancora più legato ad un’altra interpretazione: luna blu dall’antico termine inglese “belewe”, ovvero tradire. É una luna traditrice perché induce a pensare che sia finita la stagione, ma non è così.
E quello che vedremo il 22 agosto è ancora più speciale: l’astro, che i nativi americani chiamavano Luna dello Storione a causa dell’abbondanza di questo pesce ad agosto nei Grandi Laghi, sarà accompagnato in un meraviglioso corteo di astri, con Saturno, nel Capricorno, seguito dal Giove, con il quale sarà in congiunzione nella costellazione dell’Acquario.
La luna sarà ufficialmente piena alle 14.02 ora italiana, ma per ammirare lo spettacolo dovremo attendere la sera, possibilmente lontani dall’inquinamento luminoso (nella mappa il cielo del 22 agosto alle 22.00 circa).
Da non perdere, anche perché per la prossima dovremo attendere il 31 agosto 2023.