AFGHANISTAN, LA MOZIONE FANELLI: CORRIDOI UMANITARI PER PROFUGHI UOMINI E DONNE - Molise Web giornale online molisano

Afghanistan, la mozione Fanelli: corridoi umanitari per profughi uomini e donne

"Con la campagna ‘Insieme per il popolo afgano’ abbiamo scelto di aiutare chi rimane e accogliere e dare conforto a chi fugge dall’Afghanistan. Insieme al PD è possibile sostenere le ONG che affrontano la situazione nel Paese e l’Anci per organizzare l'accoglienza in Italia".

Lo ha dichiarato la consigliera regionale Micaela Fanelli che ha aggiunto: "Saremo al fianco delle sindache, dei sindaci e delle amministrazioni in prima linea nell'accoglienza e nei gemellaggi con le città afgane. In tutti gli incontri pubblici organizzati dal PD in Italia, così come in Molise, ci saranno stand per contribuire alla campagna (a cui è possibile accedere anche al link  https://bit.ly/3D07WsI).

Doniamo in nome di tutti questi valori che fanno parte della nostra identità. Noi lo faremo per primi.

 
Mobilitiamoci. Diamo sostegno e speranza. Agiamo in nome della libertà, solidarietà e accoglienza.
 

Tenere alta l’attenzione su quanto sta succedendo in Afghanistan, sostenere le iniziative di solidarietà, accoglienza e concreta vicinanza al popolo afghano è anche l’impegno concreto che chiediamo al Presidente e a tutto il Consiglio regionale del Molise con un apposito Ordine del Giorno che ho presentato come prima firmataria.

Oggi è, infatti, fondamentale che l’Italia e l’Europa si impegnino per una evacuazione immediata senza esclusioni di coloro che sono in pericolo. Corridoi umanitari per i rifugiati e il mantenimento di un presidio diplomatico dell’Italia per facilitare le richieste di asilo dei cittadini e delle cittadine afghane.

E alla politica locale, in modo particolare, chiediamo un impegno serio per coinvolgere le comunità del nostro territorio nel percorso di consapevolezza, conoscenza ed eventuale accoglienza che fa seguito alla richiesta dell’Anci di poter prevedere proprio un ampliamento straordinario della Rete di accoglienza pubblica.

Con la testa e con il cuore al fianco del popolo afgano. Per un aiuto reale che mi auguro nessuno scelga di negare!"

 

Al link il testo dell'Ordine del Giorno https://bit.ly/2UzUcUn