SCUOLA, FEDERICO (M5S): "3,8 MILIONI DI EURO AGLI ENTI LOCALI DEL MOLISE, DIDATTICA IN PRESENZA OBIETTIVO PRIMARIO" - Molise Web giornale online molisano

Scuola, Federico (M5S): "3,8 milioni di euro agli enti locali del Molise, didattica in presenza obiettivo primario"

"Sul sito del Ministero dell’Istruzione sono state pubblicate le graduatorie relative all’avviso pubblico da 270 milioni di euro destinati agli enti locali: circa 200 milioni per lavori di edilizia leggera e 70 milioni per l’affitto di spazi dedicati alla didattica".

Così Antonio Federico, portavoce del Movimento 5 Stelle alla Camera dei Deputati.
"La misura - spiega il parlamentare - fa parte degli interventi previsti per l’avvio dell’anno scolastico 2021/2022 in presenza e in sicurezza. I fondi rispondono alle richieste avanzate da Comuni e Province che hanno risposto al bando e, come detto, si tratta di risorse da utilizzare per l’affitto di locali e spazi destinati alla didattica, oltre che alle relative spese di conduzione, per il noleggio di strutture modulari, con spese annesse, e per lavori di messa in sicurezza e adeguamento degli spazi e delle aule già esistenti.
Le risorse stanziate, il cui iter è stato seguito direttamente dalla sottosegretaria all’Istruzione Barbara Floridia, riguardano una popolazione scolastica di 806.233 studentesse e studenti, che corrispondono a circa 38.000 classi in tutta Italia.
Al Molise - va avanti Federico - sono destinati 3.866.576 euro distribuiti ai due enti provinciali di Campobasso e Isernia oltre che a 25 Comuni che hanno risposto all’avviso pubblico e sono stati ammessi al finanziamento ottenendo il totale di quanto richiesto.
L’obiettivo dichiarato di questa misura - conclude Antonio Federico - è quello di favorire la scuola in presenza e il rientro in aula in piena sicurezza. Sono fondi con i quali realizzare più aule, spazi dedicati alla didattica migliori e più numerosi, per supportare i nostri ragazzi e le nostre ragazze rispettando il loro diritto allo studio", conclude il parlamentare.
Sul tema è intervenuto anche il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina: "C'è soddisfazione per essere riusciti ancora una volta a rispettare le scadenze, lavorando nelle passate settimane senza sosta per la presentazione delle documentazione necessaria. Ciò che ci è stato confermato come contributo dal Governo per gli affitti delle scuole, ci permetterà di rendere più efficienti i servizi per alunni e famiglie in città, attraverso un'organizzazione logistica delle strutture scolastiche che, per ovvie ragioni, nel periodo della pandemia è stata necessariamente più complessa da attuare".


Questo il dettaglio dei fondi assegnati agli enti molisani, diviso per tipologia di intervento e in base al posto che occupano in graduatoria.

Affitto di locali e spazi e relative spese di conduzione

Provincia di Isernia: 265.000 euro;
Comune di Campobasso: 238.277;
Comune di Campomarino: 42.000;
Comune di Portocannone: 5.000.

Tot: 550.277 euro
 
Lavori di adattamento di spazi, ambienti e aule didattiche di edifici pubblici adibiti ad uso didattico

Provincia di Campobasso: 180.000 euro;
Provincia di Isernia: 200.000;
Comune di Campobasso: 178.000;
Comune di Termoli: 200.000;
Comune di Agnone: 200.000;
Comune di Petacciato: 200.000;
Comune di Sant’Elia a Pianisi: 25.000;
Comune di Castropignano: 40.000;
Comune di San Giacomo degli Schiavoni: 24.500;
Comune di Santa Croce di Magliano: 120.000;
Comune di Venafro: 200.000;
Comune di San Martino in Pensilis: 200.000;
Comune di Guglionesi: 50.000;
Comune di Sesto Campano: 120.000;
Comune di Campolieto: 85.400;
Comune di Palata: 150.000;
Comune di Limosano: 200.000;
Comune di Fossalto: 200.000;
Comune di Colli a Volturno: 85.000;
Comune di Portocannone: 10.000;
Comune di Colle d’Anchise: 35.000;
Comune di Pietracatella: 200.000;
Comune di Frosolone: 193.399;
Comune di Macchiagodena: 40.000;
Comune di Rionero Sannitico: 180.000.

Tot: 3.316.299 euro