LE REGIONI D’ITALIA IN ZONA ROSSA SALGONO A 7 SECONDO LA MAPPA UE IL MOLISE UNICA REGIONE IN VERDE - Molise Web giornale online molisano

Le Regioni d’Italia in zona rossa salgono a 7 secondo la mappa UE il Molise unica regione in verde

Le Regioni d’Italia che si colorano di rosso salgono a 7 secondo la mappa UE elaborata su base settimanale dall’Ecdc, ossia il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. Si tratta di una mappa che riguarda parametri europei e non va confusa con le decisioni prese dal Ministero della Salute.
Il giovedì è il momento dell’appuntamento settimanale durante il quale si aggiornano i dati sull’andamento della pandemia a livello europeo. L’aggiornamento del 26 agosto porta 7 Regioni in zona rossa, contro le 6 Regioni dell’ultima mappa UE elaborata. Vediamo i dettagli.
Secondo il nuovo aggiornamento, le Regioni che salgono in zona rossa e che sono, quindi, ad alta incidenza di contagio sono: la Sardegna, la Sicilia, la Calabria, la Basilicata, la Toscana e le Marche (che già erano state inserite nell’ultima allerta Covid-19 emanata dall’UE) a cui si aggiunge la Campania.
Le altre Regioni d’Italia vengono considerate o in zona arancione o in zona gialla, mentre colorato di verde rimane soltanto il Molise. Ciò significa che l’Italia si sposta sempre di più verso un indice di possibilità di contagio più elevata rispetto a prima.
La mappa UE fa riferimento all’incidenza dei casi positivi a 14 giorni ogni 100 mila persone, oltre che considerare il tasso di tamponi con esito positivo sui test totali effettuati.
In tal senso è bene ricordare che, secondo la mappa dell’Unione Europea, sono verdi quelle Regioni che hanno meno di 25 casi per 100 mila abitanti nelle ultime due settimane e un tasso di positività inferiore al 4%. In zona arancione, invece, entrano quelle Regioni il cui tasso di positività è uguale o superiore al 4% con meno di 50 casi ogni 100 mila abitanti, oppure se si hanno tra i 25 e i 150 casi con un tasso inferiore al 4%.
In rosso vengono segnate tutte quelle Regioni che, durante gli ultimi 14 giorni, hanno riportato un numero tra i 50 e i 150 casi e un tasso di positività inferiore al 4% oppure quelle che registrano tra i 150 e i 500 casi ogni 100 mila abitanti.
La mappa UE contempla anche il rosso scuro, tra i colori designati per le Regioni. Per entrare in rosso scuro, una Regione deve avere più di 500 casi ogni 100 mila abitanti. Questo caso viene considerato ad alta probabilità di contagio.
Per quanto riguarda l’Unione Europea, la situazione del contagio da Covid-19 sembra essere stabile.
C’è da dire, però, che se da un lato, la Penisola iberica è ancora tinta di rosso insieme ad alcune zone della Germania, dall’altro lato, il sud della Francia e la Corsica raggiungono addirittura il rosso scuro.