PASTA CON CLOROETANOLO E OSSIDO DI ETILENE: VIA DAI SUPERMERCATI. ALLARME ROSSO, OCCHIO AL MARCHIO - Molise Web giornale online molisano

Pasta con cloroetanolo e ossido di etilene: via dai supermercati. Allarme rosso, occhio al marchio

Quando mangiamo dobbiamo fare molta attenzione ai prodotti che acquistiamo, pasta compresa. Alcuni prodotti di pasta biologica di lenticchie, riso rosso e curcuma e di pasta biologica di fave sono stati ritirati dal mercato e sono state richiamate a scopo precauzionale dal ministero della Salute per una “probabile contaminazione con cloroetanolo e ossido di etilene”. Come riferisce il sito ilfattoalimentare.it le confezioni sparite dai supermercato sono quelle del marchio Pastificio Fiorentino Renaissance.
In particolare, sono interessate dal provvedimento le confezioni da 250 grammi della pasta di lenticchie, riso e rosso e curcuma con il Tmc 28 dicembre 2023 dei formati calamarata, risoni, paccheri e penne. E poi anche le confezioni da 250 grammi della pasta di fave, riso rosso e curcuma con il Tmc 8 gennaio 2024 dei formati calamarata, paccheri e fusilli, e con il Tmc 28 dicembre 2023 del formato risoni. La pasta richiamata è stata prodotta per l’Azienda Agricola Bio Floriddia C. da Pasta Natura Srl nello stabilimento di via Agricoltura 10, a Busca in provincia di Cuneo. 
Un altro spiacevole evento era accaduto il 30 agosto, quandi erano stati richiamati dal Ministero della Salute guidato da Roberto Speranza, sempre per la presenza di ossido di etilene, alcuni gelati confezionati di diversi lotti e gusti a marchio Nuii e Milka a causa della “possibile presenza di tracce di Eto (ossido di etilene) nell’ingrediente farina di semi di carrube”. Alcuni richiami sono stati diffusi anche da Sogegross e Gros Cidac. Tra i prodotti sospesi i gelati del marchio Nuii mandorle e vaniglia di Java, in confezioni da 268 grammi (4 pezzi) appartenenti ai lotti numero MI0008 e MI0009 con il termine minimo di conservazione (Tmc) 01/2022, MI0076, MI0077 e MI0078 con il Tmc 03/2022, MI0148, Mi0149, MI0150 e MI0151 con il Tmc 05/2022, MI0295, MI0296 e MI0297 con il Tmc 10/2022, MI1107, e MI1108 con il Tmc 04/2023, MI9308 con il Tmc 11/2021, e con i lotti numero UE1123, UE1124, UE1125, UE1127, UE1128, UE1130, UE1131, UE1132, UE1137 e UE1138 con il Tmc 05/2023, UE1162, UE1163, UE1165, UE1166 e UE1167 con il Tmc 06/2023, UE1193, UE1194 e UE1195 con il Tmc 07/2023 (venduti da Sogegross tra il 08/02/2021 e il 18/08/2021). Aumenta così a dismisura la quantità di prodotti di diverso tipo ritirata dai supermercati, un andamento che spaventa e non poco i cittadini italiani.