VARIANTE DELTA, IL MOLISE IN ARANCIONE SULLA MAPPA EUROPEA - Molise Web giornale online molisano

Variante Delta, il Molise in arancione sulla mappa europea

Nella mappa europea del rischio Covid non esiste più il verde sul territorio italiano. L’unica Regione che era ancora nella fascia di rischio più bassa era il Molise, che però è passata direttamente in arancione questa settimana. Alle Regioni più esposte al Covid si è invece aggiunta il Lazio, che da giovedì 2 settembre è segnalata in rosso nelle tabelle del Centro europeo per la prevenzione delle malattie.
L’aggiornamento condotto su base settimanale della mappa del continente indica i livelli di rischio dei singoli territori dell’Unione: oltre al Lazio, in rosso sono segnalate Toscana, Marche, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. La Campania invece tornata in arancione, ma preoccupa il fatto che non ci siano più zone verdi: ciò significa che la variante Delta rappresenta ancora un serio pericolo, soprattutto per quei milioni di non vaccinati, che farebbero bene a mettersi in salvo in vista dell’autunno ormai alle porte e quindi della piena ripresa delle attività lavorative e scolastiche.
Per quanto riguarda invece la classificazione di rischio nazionale, Sardegna e Calabria rischiano di entrare in zona gialla a partire da lunedì prossimo, raggiungendo così la Sicilia che ha conosciuto nuovamente le restrizioni già dall’inizio di questa settimana. Ricordiamo che per il cambio di fascia di rischio contano tre parametri su tutti: l’incidenza settimanale dei nuovi casi, i posti letto occupati in reparti Covid e quelli occupati in terapia intensiva.