COMUNALI ISERNIA, L'ANNUNCIO DI DI SANDRO: LISTA FDI COMPLETATA, CI SONO MOLTI USCENTI - Molise Web giornale online molisano

Comunali Isernia, l'annuncio di Di Sandro: lista FdI completata, ci sono molti uscenti

Siamo alle battute finali per la presentazione delle liste alle Amministrative di Isernia. Fratelli d’Italia ha completato la lista a sostegno del candidato sindaco Tedeschi. Il coordinatore regionale Filoteo Di Sandro ne da conferma in un comunicato stampa e coglie l’occasione anche per chiarire le motivazioni politiche della scelta fatta.

 

"Esprimo grossa soddisfazione - dichiara Di Sandro- nel comunicare che la lista di Fdi per le amministrative di Isernia è stata completata e sarà presentata domani mattina. E’ una lista forte e sicuramente darà un contributo determinante per la vittoria del candidato sindaco Cosmo Tedeschi. All’interno della lista, oltre a molti amministratori uscenti, ci sono volti nuovi, giovani, donne, professionisti che hanno dato la loro disponibilità ad impegnarsi direttamente per il bene della città. FdI ha fatto una scelta coerente e condivisa dal Partito, nonostante qualche pseudo iscritto dica il contrario o faccia il contrario. La linea del Partito è una sola e va sostenuta, al contrario si è fuori. Una scelta dettata anche e soprattutto dall’atteggiamento avuto dai vertici di FI che dal primo momento hanno voluto rompere con il nostro Partito, per cercare di isolarlo e per continuare una guerra a Michele Iorio senza senso e che non porterà a nulla se non alla definitiva spaccatura anche per le prossime regionali. Forza Italia ed i loro eletti nelle Istituzioni non hanno mai rispettato nessun accordo politico, si sono sempre schierati contro Fratelli d’Italia ed i propri eletti, nonostante abbiano ottenuto la gran parte dei vertici istituzionali in Regione e non solo. Ad Isernia lo scenario politico è chiaro, da una parte c’è il candidato di Toma e della maggioranza presente in consiglio regionale (Melogli), dall’altra c’è il nostro candidato (Tedeschi) che rappresenta, insieme ai movimenti civici, un nuovo inizio per la città di Isernia e per la Regione".