COVID 19, RICOVERI IN OSPEDALE: DATI IN CRESCITA IN MOLISE - Molise Web giornale online molisano

Covid 19, ricoveri in ospedale: dati in crescita in Molise

I dati degli indicatori decisionali che filtrano dalla bozza del monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, sono diversi tra le Regioni. Male l'incidenza in Molise e bene quella in Sardegna, che però dovrebbe raggiungere la Sicilia in zona gialla. Entrambe le Isole hanno l'occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in area medica oltre la soglia.
L'incidenza cala, i ricoveri in ospedale no. I dati che emergono dalla bozza del monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità sono chiari, da lunedì ci dovrebbe essere un'altra Regione, oltre alla Sicilia, in zona gialla: la Sardegna. I numeri della tabella degli indicatori decisionali, però, vanno letti con attenzione anche per cercare di prevedere cosa potrà succedere nelle prossime settimane. Ripartiranno le scuole e finiranno le ferie, milioni di persone torneranno alla loro vita ordinaria. In tutto ciò i dati sono stabili, ma alcune Regioni sono in bilico tra bianco e giallo e una, la Sicilia, sembra viaggiare a tutta velocità verso la zona arancione.
L'incidenza è determinante per capire quanti contagi da Covid ci sono in Italia e nelle singole Regioni, ma non è più il parametro principale per decidere i colori delle Regioni già da diverse settimane. Resta uno degli indicatori decisionali, ma di fatto tutto dipende dall'occupazione degli ospedali. In ogni caso l'incidenza ogni 100mila abitanti è ancora un parametro importante per capire l'andamento del contagio, soprattutto confrontandolo con il dato della settimana precedente come in questo caso:
 
Abruzzo: da 54,2 a 52,6
 
Basilicata: da 65,2 a 74,9
 
Calabria: da 101,5 a 104,3
 
Campania: da 63,0 a 56,0
 
Emilia Romagna: da 85,3 a 88,0
 
Friuli Venezia Giulia: da 55,7 a 72,1
 
Lazio: da 60,6 a 47,2
 
Liguria: da 74,0 a 64,4
 
Lombardia: da 35,4 a 38,1
 
Marche: da 77,1 a 77,6
 
Molise: da 22,6 a 41,1
 
Piemonte: da 36,5 a 36,4
 
Puglia: da 48,4 a 41,7
 
Sardegna: da 148,5 a 117,4
 
Sicilia: da 200,7 a 190,4
 
Toscana: da 115,4 a 102,6
 
Umbria: da 86,6 a 78,3
 
Valle d'Aosta: da 33,1 a 16,9
 
Veneto: da 83,2 a 92,9
 
Provincia autonoma di Bolzano: da 71,4 a 71,4
 
Provincia autonoma di Trento: da 50,7 a 43,3
 
L'andamento è stabile nella maggior parte delle Regioni, con un leggero aumento o un leggero calo. Male il Molise che raddoppia l'incidenza in una settimana, bene la Sardegna che scende nettamente ma rischia comunque la zona gialla. Comincia a calare anche la Sicilia.