TERMOLI, ARRIVA LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO "LE REGOLE DI SANTA CROCE" - Molise Web giornale online molisano

Termoli, arriva la presentazione del libro "le regole di Santa Croce"

Mercoledì 8 settembre alle ore 18.30 presso il ristorante BORGOMASTRO, la scrittrice GABRIELLA GENISI – autrice della serie di Lolita Lobosco trasmessa in tv, presenta il suo ultimo libro LA REGOLA DI SANTA CROCE edito da RIZZOLI.

A dialogare con l’autrice sarà Emiliana Erriquez. Ideatrice della fortunata serie sul commissario Lolita Lobosco, ambientata a Bari, Gabriella Genisi è tra le scrittrici di gialli più importanti del panorama letterario italiano. ‘Scoperta’ in occasione del Women’s Fiction Festival di Matera qualche anno fa, l’autrice ha dato vita nei suoi libri a una narrativa ironica, fortemente radicata al Sud con le sue tradizioni, i valori, una narrativa che ha portato alla riscoperta di una tipicità pugliese in grado di conquistare migliaia di lettori in poche pagine.

Trama:

Sulla facciata di Santa Croce, gioiello del barocco leccese, tra putti, fregi e allegorie qualcuno ha inciso una scritta. Non può sfuggire agli occhi attenti di Chicca Lopez, la carabiniera salentina che dalla prima linea del nucleo operativo è stata relegata alla tutela dei Beni Culturali e del Paesaggio. Giubbotto di pelle e coda di cavallo, il carattere testardo e focoso della marescialla non è ben visto, soprattutto dai suoi superiori.È un nome, quello ricomparso sulla facciata della chiesa, che riporta indietro nel tempo: Eva. Salento, anni Ottanta. Era un’estate maestosa, il mare scintillava di un blu incontaminato quando tre ragazzi si legarono per sempre con un patto di sangue. Due amici di una vita e lei, una ragazzina biondissima dallo sguardo selvatico. Ma in uno di quei pomeriggi di caldo e di cicale, Eva è sparita senza lasciare traccia. Chicca Lopez si ritrova faccia a faccia con quei segreti seppelliti nel passato. Ha intenzione di andare fino in fondo per trovare la verità e non lasciare che Eva diventi una delle tante donne svanite nel nulla, troppo spesso uccise in nome di un crimine chiamato erroneamente amore.Con una scrittura avvolgente come i venti del Sud, Gabriella Genisi scava nella memoria indelebile di una terra sospesa tra Oriente e Occidente e svela le passioni feroci che si nascondono nell’amicizia più sincera e nelle promesse d’amore.