MENTRE FUORI PIOVE #MOLISECHETORNI - Molise Web giornale online molisano

Mentre fuori piove #molisechetorni

Di Rossella Ciaccia
#molisechetorni
Jim Morrison diceva che la pioggia è bella perchè ti permette di non piangere da solo, Audrey Hepburn nel finale di "Colazione da Tiffany" dava un romanticissimo bacio al suo amato proprio sotto la pioggia.
A volte, forse, la pioggia non è poi così brutta come si pensa, per alcuni versi può anche essere romantica...
Certo poi, se vivi in Molise, non sei la Hepburn e la pioggia la vivi per 350 giorni l'anno, forse è un pò meno bella. O forse no.
Vi è mai capitato di camminare da soli sotto la pioggerellina di Settembre, quella leggera e profumata d'autunno, magari senza ombrello?
A me si. Lo faccio spesso. Anzi, per dirla tutta, camminare per le strade della mia città, in un giorno di pioggia, senza ombrello, è una delle mie cose preferite. Non sono una matta che vuole prendersi una polmonite, soprattutto in questo periodo, ma forse, Jim Morrison quando diceva che la pioggia può essere bella, non aveva tutti i torti. 
Passeggiare sotto la pioggia d'autunno, magari nel pomeriggio, quando è già scuro e le luci dei lampioni illuminano le strade bagnate, da un tale senso di serenità e di libertà, che solo in pochi possono capire, forse solo i più folli. 
Ecco, se mi chiedessero una cosa bella da poter fare nella mia città credo proprio che direi una passeggiata sotto la pioggia, meglio se per il corso o per il centro storico.
Del resto non puoi dire di amare davvero Campobasso finchè non la percorri in un giorno d'autunno, sotto la pioggia, pensando che seppur con mille difetti, quella è la città più bella del mondo, e che non vorresti vivere in nessun altro posto se non qui, anche quando piove. Anzi, soprattutto quando piove. 
Ovviamente questa è una di quelle cose che non è per tutti, è "solo per pochi". E' una di quelle cose che o le ami o le odi. E se le odi potrai, con il tempo, imparare a tollerarla la pioggia a Campobasso, ma se la ami, la amerai per sempre.
E questo noi inguaribili romantici lo sappiamo bene.
Io vorrei invitare tutti a farlo, passeggiare sotto la pioggia senza ombrello, di sera, con la città semivuota, in quei periodi in cui non fà troppo caldo ma neppure troppo freddo. ..
Provateci. Sarà un modo per imparare ad amare questa città, o per amarla un pò di più.
#molisechetorni