COVID 19, LE CARENZE DEL CARDARELLI DI CAMPOBASSO FINISCONO A MI MANDA RAI 3 - Molise Web giornale online molisano

Covid 19, le carenze del Cardarelli di Campobasso finiscono a Mi manda Rai 3

Nella prima inchiesta della nuova edizione di Mi Manda RaiTre, LA TORRE DI CARTA, il giornalista Federico Ruffo ci conduce in un viaggio nelle contraddizioni del paese: la sanità, colpita non solo dall’emergenza Covid 19, ma anche dagli sprechi di risorse e di possibilità di cura per i cittadini, simboleggiati da infrastrutture fantasma ed edifici mai utilizzati. Un viaggio dentro vere e proprie cicatrici urbane che versano in condizioni di desolazione e degrado.E quello che ha trovato lascia veramente a bocca aperta e parte dal Molise come possiamo ben vedere. 
 
Si parla ancora una volta dei tubi dell'ossigeno volanti all'interno del Cardarelli di Campobasso. Gli stessi che, come si vede nelle immagini, si ghiacciavano in inverno e probabilmente potrebbero non aver fatto arrivare l'ossigeno necessario ai malati che erano ricoverati in quei giorni nella terapia intensiva dell'ospedale di Campobasso, unico in quel momento a curare malati Covid fino a quando non è stato ritenuto necessario spostare pazienti alla Cattolica, al Neuromed di Pozzilli ma anche al San Timoteo di Termoli. Per ovviare a queste carenze sono stati costruiti moduli di intensiva davanti ai nosocomi molisani. L'inverno sta per arrivare nuovamente e bisogna capire se queste criticità saranno risolte. Anche alla luce di una realizzazione della Torre Covid nei pressi del Cardarelli di Campobasso, opera mai realizzata come denunciato spesso dall'ingegnere Angelo Contessa. 
 
Sotto la lente anche il “caso” del Vietri di Larino, il secondo ospedale del Basso Molise chiuso da anni che sarebbe dovuto diventare un centro di terapia intensiva per i malati Covid ma che attualmente è utilizzato come riabilitazione per i malati Covid che sono stati ricoverati a lungo in terapia intensiva, per permettere loro di superare gli effetti del cosiddetto “long Covid”.
 
Sabato 11 settembre alle 9.00 su Rai3 e in streaming su RaiPlay.