CESA A ISERNIA PER MELOGLI: SUL PALCO TOMA E MICONE E NON LA CANDIDATA CALENDA - Molise Web giornale online molisano
Il segretario nazionale Udc sull' elezione del Presidente della Repubblica. Mattarella bis? Perché no

Cesa a Isernia per Melogli: sul palco Toma e Micone e non la candidata Calenda

Se guardiamo la foto di Isernia in occasione dell' arrivo di Lorenzo Cesa, segretario nazionale Udc, si potrebbe quasi dire che tutta la maggioranza di centrodestra alla Regione sia pronta a passare sotto l' egida dello scudo crociato. Ma sappiamo già che non è così perché il presidente della Regione Donato Toma si dichiara convintamente di Forza Italia. 
 
Con lui erano presenti a Isernia a sostegno della lista Udc e  del candidato Sindaco Gabriele Melogli,  Teresio Di Pietro, Mimmo Izzi e il  Presidente del Consiglio regionale Salvatore Micone. Spicca però l' assenza sul palco della capolista Filomena Calenda e soprattutto un palco maschile quasi a dire che le donne in Udc non meritano considerazione. 
 
Cesa dopo aver benedetto Melogli come candidato serio e ottimo per il riscatto della città di Isernia ha indugiato anche su questioni nazionali e in particolare sull'elezione del Presidente della Repubblica. 
 
"Mattarella ha detto no, ma vedremo, anche Napolitano disse di no.Ha fatto il presidente in modo straordinario - ha proseguito Cesa - se continuasse a farlo sarei felice per l'Italia". Su alternative a Mattarella ha detto: "Non faccio nomi, per esperienza posso dire che si decide gli ultimi tre giorni il presidente della Repubblica"