TOMA IN CONSIGLIO REGIONALE: IL CARDARELLI POTREBBE ESSERE AMPLIATO - Molise Web giornale online molisano
Greco: questo piano risponde alle logiche dei privati del gruppo Neuromed

Toma in consiglio regionale: il Cardarelli potrebbe essere ampliato

Una volta in aula il presidente della Regione Donato Toma ha illustrato il Pos 2019-2021. Ha tracciato le stesse linee della conferenza stampa di qualche giorno fa con un'aggiunta significativa sul Cardarelli di Campobasso.  Con moderato ottimismo infatti ha sostenuto di poter mettere in atto un ampliamento della struttura pubblica.
 
Nel frattempo però in Consiglio Regionale è stato presentato un emendamento sostituivo alla mozione del movimento cinque stelle in cui si prende atto della sentenza numero 116/2020 della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il Pos Frattura del 2015- 2018.
 
E visto il mancato confronto interistituzionale e con le forze sociali per l' approvazione del Pos 2019- 2021 già censurato nella precedente sentenza, il Consiglio regionale chiede a Toma di annullare il Pos 2019- 2021 e comunichi ai ministri di Salute ed economia la non applicabilità del piano stesso.
 
Il consigliere Andrea Greco nessun intervento: il piano risponde agli interessi di Patriciello e del gruppo Neuromed. 
 
Il consigliere Vittorino Facciolla ha sostenuto poi in aula che il presidente Toma ha tentato di non far discutere la mozione in aula con una lettera al presidente Micone. Atto che é stato respinto all' unanimità da tutto l' ufficio di presidenza che ha invece portato in aula il documento. 
Greco in dichiarazioni di voto ha sostenuto che dopo la discussione generale c'è stato un accordo per la votazione che potrebbe far passare la mozione come una sintesi di tutte le forze politiche.