C'ERA UNA VOLTA IL MERCATO #MOLISECHETORNI - Molise Web giornale online molisano

C'era una volta il mercato #molisechetorni

Di Rossella Ciaccia
#molisechetorni
C'era una volta il mercato coperto, ed oggi non c'è quasi più.
C'era una volta il mercato, con i contadini, i banchi sempre pieni di frutta e verdura, con la gente che tra una spesa e l'altra scambiava parole, ricette, parlava del tempo.
C'era una volta il mercato, con le sue piccole botteghe del pane, delle carni, i piccoli generi alimentari, la pizzeria.
C'era una volta il mercato, sempre pieno. Di colori, di profumi, di voci, di gente, di allegria.
C'era una volta il mercato, poi è arrivata la globalizzazione, i grandi supermercati, la spesa a domicilio e i deliveroo, e quel mercato, simbolo della nostra identità, è iniziato un po' a morire, giorno dopo giorno.
C'era una volta il mercato, e le nonne mano nella mano con i loro nipotini, e i contadini con i loro prodotti sempre freschi di stagione, con il profumo del pane appena sfornato e quello della pizza calda alle, 8 del mattino.
C'era una volta il mercato, che ad Agosto si colorava del rosso dei pomodori che servivano per la,salsa.
C'era una volta il mercato. Poi è arrivata la globalizzazione, e i supermercati.
C'era una volta il mercato, e i nostri ricordi felici di bambini.
C'era una volta il mercato. Poi però siamo cresciuti, e al mercato non ci siamo più andati. Volevamo il cocomero a Natale e le castagne a Ferragosto, e allora abbiamo iniziato a preferire i supermercati.
C'era una volta il mercato, la calma, la tranquillità, l'avere sempre 5 minuti per fermarsi a fare quattro chiacchiere… poi è arrivato il tempo che non ci bastava più, la vita frenetica, la spesa all'ultimo minuto dopo il lavoro…
C'era una volta il mercato, e c'era una volta la vita, quella vera, quella autentica… Poi però è arrivata l'altra vita, quella dove si va sempre di corsa e i surgelati del supermercato sono più comodi e veloci rispetto ai prodotti del mercato.
E così abbiamo iniziato a farlo morire sempre di più il nostro mercato, pian piano, giorno dopo giorno.
C'era una volta il mercato, e c'erano una volta i nostri ricordi felici, quelli che probabilmente i bambini di oggi non potranno avere.
C'era una volta il mercato coperto, e adesso non c'è quasi più.
#molisechetorni