APRIRANNO LE PISTE DA SCI A CAMPITELLO? MANCANO ANCORA LE MANUTENZIONI E L'AFFIDAMENTO DEGLI IMPIANTI - Molise Web giornale online molisano

Apriranno le piste da sci a Campitello? Mancano ancora le manutenzioni e l'affidamento degli impianti

La stagione sciistica è alle porte, ma a Campitello Matese non c'è certezza sulla riapertura degli impianti.

Sono passati i tempi in cui gli amanti della neve erano certi che, a partire da una data prestabilita, si aveva la possibilità di andare a sciare sulle piste di Campitello Matese.

Probabilmente ora, oltre agli eventi straordinari dovuti alla pandemia, non si è più sicuri della riapertura delle  piste matesine. Ancora oggi la fine dei lavori di manutenzione straordinaria, ventennale, della seggiovia Del Caprio, della seggiovia Capo D'Acqua e dello skilift della San Nicola è lontana, ma la questione più dibattuta è quella dell'assegnazione della gestione dell'impianti, da parte della Funivia Molise S.P.A. (società in house dalla Regione Molise), ad una società esterna dopo l'annullamento, da parte del Tar Molise, del bando che aveva visto vincitrice la neo società Malbatour.
 
Il Tar del Molise ha annullato la gara per la gestione degli impianti sciistici di Campitello Matese, assegnata alla Malbatour con sentenza 260/2021 pubblicata il 1^ luglio 2021. La sentenza ha accolto il ricorso della società risultata seconda classificata, la Dga  Funivie. I motivi alla base della sentenza sarebbero "la mancanza di esperienza tecnica" della società aggiudicataria,  "la mancata indicazione nell'offerta degli oneri per la sicurezza"  ed "il conflitto di interessi" emerso nella procedura di gara. Sembrerebbe che proprio l'ex amministratore unico di Funivie Molise Nicola Ianiro, che ha bandito ed ha gestito la gara,  avesse un ruolo di rilievo nella società vincitrice.
 
Fausto Parente
Il 6 agosto 2021 l’amministratore unico di Funivie Molise, Nicola Ianiro si è dimesso dall'incarico, la Giunta Regionale nomina, il 12 agosto, il nuovo amministratore l'avvocato Fausto Parente, ex esponente di Rialzati Molise. Raggiunto telefonicamente l'avvocato Parente ha subito sgombrato ogni dubbio sulla ripartenza della nuova stagione sciistica «La nuova stagione non è ha rischio. Ci sarà, al massimo tra due settimane, un nuovo bando che affiderà la gestione degli impianti. I tempi non sono stretti faremo nei tempi la gara per consentire l'apertura». Entra subito in merito ai lavori di manutenzione essenziali per rendere idonei gli impianti «I primi miei atti sono stati indirizzati per l'assegnazione dei lavori della manutenzione degli impianti, devono essere in regola e dobbiamo garantire la sicurezza. Per quanto riguarda la pista della Capo D'Acqua partiranno a giorni i lavori per un valore di circa 128mila euro. Per la San Nicola giovedì 23 abbiamo pubblicato la gara per un valore di circa 132mila euro, le aperture delle buste sono previste il 9 ottobre. Per i lavori della Del Caprio abbiamo pubblicato il bando per un valore di circa un milione e trecento mila euro».

Dopo le rassicurazioni del neo amministratore unico, rimangono forti dubbi sulla data di apertura della nuova stagione sciistica prevista per dicembre. Sembra un pò difficile credere che tutti i lavori di manutenzione finiscano in tempo senza imprevisti e che la gara per l'affidamento in concessione degli impianti possa avere una procedura snella senza intoppi.