ESPOSITO (FI) ATTACCA GRAVINA: "IL M5S AGISCE IN MODO TOTALITARIO ARROCCANDOSI SULLE SUE IDEE. LA CITTÀ È FERMA, PIL GIÙ DEL 12%" - Molise Web giornale online molisano

Esposito (Fi) attacca Gravina: "Il M5S agisce in modo totalitario arroccandosi sulle sue idee. La città è ferma, Pil giù del 12%"

"Mi sono confrontato, in questi primi 20 mesi, con i problemi reali della gente. Abbiamo di fronte una maggioranza che si diceva granitica ma, nelle ultime ore, si è registrata quest'emorragia di consiglieri, da ultimo Antonio Musto che saluto con affetto o, quantomeno, una ribellione delle menti libere contro questo modo di agire che è molto totalitario". Domenico Esposito, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale a Campobasso, non fa sconti all'amministrazione M5S guidata dal sindaco, Roberto Gravina "Sono arrivato carico di proposte, che ho deciso di anteporre alle proteste, aspettandomi di trovare trasparenza, partecipazione e coinvolgimento, ma non ho ravvisato nulla di tutto questo. La maggioranza M5S - ha proseguito - è arroccata sulle sue convinzioni, sono serrati nelle loro azioni. Nelle ultime settimane hanno iniziato a tendere un orecchio perché ho promesso un autunno caldo e, naturalmente, manterrò il proposito". L'esponte azzurro, auspicando di "tornare presto in presenza" con i Consigli comunali, cita un dato economico che non può lasciare affatto tranquilli: "Se il Pil nazionale è cresciuto del 6%, quello di Campobasso è diminuito del 12%. Nella nostra città la vita è rallentata. Ma per quanto mi riguarda - conclude Esposito - non indietreggerò di una virgola. Se indietreggerò sarà solo per prendere la ricorsa e l'ho appena fatto per il bene della nostra città".