SEPINO, VIGILI DEL FUOCO E SOPRINTENDENZA TENTANO DI SALVARE L'AREA ARCHEOLOGICA - Molise Web giornale online molisano

Sepino, Vigili del Fuoco e Soprintendenza tentano di salvare l'area archeologica

I Vigili del Fuoco di Campobasso, di intesa con la Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio del Molise, hanno realizzato un'opera di sostegno provvisionale presso il sito archeologico di Altilia-Saepinum.
In virtù dello spirito di collaborazione tra istituzioni, tutela del patrimonio culturale e servizio per la comunità, il Comando aveva comunicato la propria disponibilità a realizzare l'opera in occasione di un sopralluogo, richiesto dalla stessa Soprintendenza, in seguito al quale era stato necessario interdire alcune aree a causa di vari dissesti statici rilevati. 
 
Tra le aree interdette vi era la facciata di un fabbricato nelle immediate vicinanze della "Porta Tammaro"; pertanto, al fine di ripristinare almeno il traffico pedonale è stata realizzata la suddetta opera provvisionale, che consiste in una puntellatura di ritegno in legno realizzata con materiale acquistato dalla Soprintendenza in conformità alle "Schede tecniche delle opere provvisionali per la messa in sicurezza post-sisma da parte dei vigili del fuoco".