ASSOCIAZIONE MAFIOSA E FURTO, 31ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI DI TERMOLI - Molise Web giornale online molisano

Associazione mafiosa e furto, 31enne arrestato dai carabinieri di Termoli

 I militari della Stazione Carabinieri di Termoli  dipendente dal locale Comando Compagnia dell’Arma, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere, emessa il 20 maggio 2021 dalla III Sezione Penale del Tribunale di Bari nei confronti di un 31enne originario di Manfredonia (FG).  Sul capo dell’uomo pende l’accusa di associazione di tipo mafioso, furto aggravato, riciclaggio, associazione finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e porto di armi in luogo pubblico; tutti reati previsti e puniti dagli articoli 416 bis, 624, 625 e 648 bis del C.P., nonché dagli articoli 73 e 74 del D.P.R. 309/1990 e dall’articolo 4 della L. 895/1967.  Proprio in merito a dette gravi condotte illecite, commesse tra il 2017 ed il 2019 sul territorio nazionale, all’esito di prolungate indagini svolte dai militari del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Foggia, il 23 ottobre 2019 l’uomo era già stato destinatario – unitamente ad altre 12 persone – di un’altra misura cautelare restrittiva emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Bari. Pertanto i militari dell’Arma di Termoli hanno rintracciato il 31enne in detto centro cittadino e, previa notifica del provvedimento e svolgimento degli adempimenti del caso, lo hanno tratto in arresto e condotto presso la casa circondariale di Isernia, affinché vi permanesse in regime detentivo a disposizione della mandante Autorità Giudiziaria del capoluogo pugliese.  Continua quindi incessante, nell’ambito delle più ampie e mirate direttive del Comando Provinciale Carabinieri di Campobasso, l’attività di controllo del territorio da parte dei militari della Compagnia di Termoli finalizzata a prevenire e reprimere ogni fattispecie di reato ed assicurare pertanto il mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, che costituiscono le indispensabili fondamenta di una sana, pacifica e tranquilla convivenza civile fra i cittadini.