ISERNIA, ECCO LE TAPPE CHE SEPARANO CASTRATARO DAL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE - Molise Web giornale online molisano

Isernia, ecco le tappe che separano Castrataro dal primo consiglio comunale

 
Ora dopo l'ebbrezza dei festeggiamenti, che consegnano Isernia nelle mani del centrosinistra, è tempo di cronoprogramma per il neosindaco Piero Castrataro, che dovrà assolvere a diversi compiti prima di prendere in mano la città. 
 
Iniziamo dal primo passo: entro questa settimana ci sarà la proclamazione degli eletti sia tra i consiglieri che con il sindaco. Si tratta di due cerimonie distinte e separate che avvengono a poche ore l'una dall'altra. Il sindaco, una volta diventato ufficialmente tale, dovrà convocare entro dieci giorni la prima seduta dell'assise civica, che sarà presieduta per l’insediamento dal consigliere eletto con più voti, quindi Raimondo Fabrizio.
 
Il consiglio, nell’ordine dovrà fare la convalida degli eletti, poi Piero Castrataro giurerà, subito dopo il consiglio comunale e dovrà eleggere il suo nuovo presidente. Di seguito il sindaco illustrerà il suo programma e indicherà vicesindaco e giunta. Alla fine l’assise civica eleggerà la nuova commissione elettorale. Tutto questo dovrebbe terminare entro i primi giorni di novembre quando entrerà nel pieno esercizio dei suoi poteri.