CASTRATARO VARA LA SUA GIUNTA GIOVANE E SNELLA: "L'ESECUTIVO MIGLIORE PER DARE LE RISPOSTE ATTESE DAI CITTADINI" - Molise Web giornale online molisano

Castrataro vara la sua giunta giovane e snella: "L'esecutivo migliore per dare le risposte attese dai cittadini"

di Antonio Di Monaco
Si alzano i veli sul nuovo governo cittadino di Isernia guidato dal sindaco, Piero Castrataro, non senza l'emozione e l'orgoglio, "anche più dell'altra volta", che il primo cittadino non riesce proprio a trattenere. Così come la convinzione che "sia la giunta migliore che possa dare le risposte attese dai cittadini". E giù i nomi, quattro per ora, del neonato esecutivo: Federica Vinci (Volt) con il ruolo di vice sindaca e con le deleghe alle Politiche Comunitarie, Politiche Giovanili, Marketing Territoriale e Turismo; Leda Ruggiero (esterna e, la curiosità, è che è la nipote dell'ex sindaco sconfitto al ballottaggio, Gabriele Melogli) si occuperà di Politiche Sociali, Istruzione, Politiche Educative, Servizi per l'Infanzia e Pari Opportunità; Angelo Iannone (Isernia Futura), con le deleghe a Bilancio, Finanze e Tributi e, infine, a Luca De Martino (esterno) andranno Cultura, Pianificazione eventi e Manifestazioni e Rapporti con la Pro loco.
 
"Un ringraziamento a Nicolina del Bianco - ha aggiunto Castrataro - cui andranno le deleghe al Personale, l'Attuazione del Programma, la Democrazia partecipativa, le Strategie per le Aree Interne e lo Sviluppo Sostenibile e il Por 2021-2027, gli Accordi programma e i Rapporti con il Consiglio comunale". La giunta, dunque, è fatta ma non del tutto perchè "ci sarà modo di allargarla nelle prossime settimane con altri componenti della maggioranza", mentre le altre deleghe restano in capo al sindaco. "Non è stato facile - ha ammesso Castrataro - ma sono soddisfatto perché è una giunta giovane, snella e di persone capaci e competenti. Da domani - ha concluso il sindaco - saremo al lavoro per la città".