DROGA, CONTROLLI A TAPPETO A TERMOLI E CAMPOMARINO: ECCO I NUMERI DELLE ULTIME OPERAZIONI - Molise Web giornale online molisano

Droga, controlli a tappeto a Termoli e Campomarino: ecco i numeri delle ultime operazioni

I carabinieri della Compagnia di Termoli hanno intensificato i controlli sul territorio ed in particolare nei Comuni di Termoli (CB) e Campomarino (CB).  Complessivamente sono stati sottoposti a controllo 114 veicoli, 191 persone ed effettuate 11 perquisizioni d’iniziativa, tra veicolari, personali e domiciliari.  Nello specifico, durante un mirato servizio perlustrativo svolto a Termoli, i militari della Sezione Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia Carabinieri hanno deferito in stato di libertà per spaccio di sostanze stupefacenti, ai sensi dell’articolo 73 del D.P.R. 309/1990, un 39enne del luogo già noto alle forze dell’ordine poiché titolare di diversi precedenti di polizia. Nel corso dell’attività veniva infatti accertato che lo stesso aveva ceduto ad un 47enne termolese, anche questi censito nella Banca Dati in uso alle FF.PP., 2 involucri in materiale plastico contenenti complessivamente 1,80 grammi di Eroina. A carico di quest’ultimo invece, fermato mentre conduceva la propria autovettura, si procedeva all’immediato ritiro della patente di guida ed alla segnalazione amministrativa quale assuntore alla Prefettura di Campobasso, ai sensi dell’articolo 75 del D.P.R. 309/1990. Inoltre nel corso di un servizio finalizzato a prevenire e reprimere le violazioni in materia di sostanze stupefacenti effettuato in Campomarino (CB), sempre i militari del medesimo Comando Arma hanno controllato un 18enne termolese titolare di precedenti di polizia che transitava a piedi in quel centro e, alla luce del suo atteggiamento e delle specifiche condizioni di tempo e luogo, lo sottoponevano a perquisizione personale d’iniziativa rinvenendo, addosso allo stesso, un involucro in cellophane contenente 5,00 grammi di Cocaina nonché 1.025,00 euro in banconote di vario taglio, verosimile provento di pregressa attività di spaccio. Nel corso della successiva perquisizione domiciliare venivano altresì trovati 2 bilancini elettronici di precisione perfettamente funzionanti. Alla luce di ciò, appurate le chiare responsabilità penali a carico del giovane in relazione al reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, lo stesso veniva denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Larino (CB), per l’accertata violazione dell’articolo 73 del D.P.R. 309/1990. Nell’ambito dello stesso contesto operativo, veniva anche segnalato alla Prefettura di Campobasso per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, in relazione alla violazione amministrativa di cui all’articolo 75 del D.P.R. 309/1990, il fratello 20enne del suddetto giovane poiché, perquisito nel corso dell’attività di polizia giudiziaria presso l’abitazione familiare, veniva trovato in possesso di 1,00 grammo di Hashish destinato ad uso personale.  Le sostanze stupefacenti, il denaro ed i bilancini di precisione, rinvenuti durante l’espletamento delle suddette attività di controllo, venivano inoltre sottoposti a sequestro, in attesa delle analisi di laboratorio e del successivo deposito presso il competente ufficio corpi di reato.