I LUPI TORNANO A MANI VUOTE DALLA SICILIA. RACCICHINI ERRORE FATALE - Molise Web giornale online molisano
Messina Campobasso 2-0

I lupi tornano a mani vuote dalla Sicilia. Raccichini errore fatale

di Marco Bruni

Partita dai due volti che lascia molto rammarico nelle fila rossoblù. Dopo un inizio di gara piuttosto equilibrato, alla mezz’ora, ci pensa Adorante a sbloccarla con un tiro tutt’altro che irresistibile non trattenuto da Raccichini. Gravi le responsabilità di tutto il reparto difensivo che, nonostante interamente schierato, si lascia penetrare senza opporre quasi resistenza.

Gli uomini di mister Cudini provano una timida reazione ma capitolano, di nuovo, nel finale di primo tempo con l’ennesima distrazione difensiva che porta al gol Goncalves abile a sfruttare una palla vagante e a depositare in rete il gol del 2-0.

Nella seconda frazione di gioco il Campobasso sale in cattedra creando numerose palle gol. Tra le più nitide quella di Dalmazzi al 60’: dopo un’azione insistita, il centrocampista molisano ci prova con una gran botta da fuori ma senza centrare lo specchio della porta.

Cinque minuti più tardi è Rossetti a mettere paura alla retroguardia avversaria. Pace si invola sulla fascia sinistra e scarica per Liguori che fa partire un preciso cross verso il centro dell’area di rigore. Il numero 9 rossoblù impatta la sfera di testa ma manda di pochissimo alto sopra la traversa.

Al minuto 82 Fabriani lancia la sfera nella mischia dalla tre quarti di campo: Liguori allunga per l’accorrente Emmausso che impatta la sfera con un piattone preciso verso l’angolino destro ma Lewandowski si supera e blocca a terra.

Il direttore di gara, Sig. Pascarella della sezione di Nocera Inferiore, assegna ben sei minuti di recupero. A due dal termine dell’extra-time è ancora Emmausso ad impensierire i siciliani inventando un tiro potente da fuori che, complice una deviazione, termina di un niente al lato del portiere polacco.

Nonostante le numerose occasioni create il Campobasso torna a mani vuote dalla trasferta messinese. Da rivedere il reparto difensivo: ben 19 le reti subite in appena 12 gare. Decisamente troppe per continuare in un cammino sereno che possa portare, senza patemi d’animo, all’obiettivo salvezza.

I lupi torneranno a giocare sabato prossimo, 6 novembre alle ore 15.00, tra le mura amiche contro il Catania.

 

Formazioni

MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Fazzi, Carillo, Goncalves; Morelli, Simonetti, Damian, Celic, Fofana; Adorante, Vukusic

A disposizione: Fusco, Rondinella, Sarzi Puttini, Fantoni, Mikulic, Konate, Russo, Catania, Marginean, Distefano, Balde, Busatto

Allenatore: Ezio Capuano

 

CAMPOBASSO (4-3-3): Raccichini; Fabriani, Menna, Dalmazzi, Pace; Candellori, Bontà, Tenkorang; Vitali, Rossetti, Liguori

A disposizione: Zamarion, Coco, Magri, Sbardella, Vanzan, Martino, Nacci, Giunta, Persia, Emmausso, Parigi, De Biase

Allenatore: Mirko Cudini

 

Arbitro: Pascarella di Nocera Inferiore