"L'ARCA DI NOÈ" SBARCA A CAPRACOTTA: L'ORTO BOTANICO AD OLTRE 1500 METRI - Molise Web giornale online molisano

"L'arca di Noè" sbarca a Capracotta: l'orto botanico ad oltre 1500 metri

È andata in onda domenica 24 ottobre alle 13:40 la puntata della trasmissione televisiva L’Arca di Noè di Canale 5 dedicata all'orto botanico di Capracotta e sulla biodiversità. La giornalista Maria Luisa Cocozza  ha visitato l'orto botanico, per scoprire l’importanza della biodiversità "Ci ha colpiti una specie in particolare l'abete Bianco, un relitto dell'Era Glaciale".
 
L'orto botanico di Capracottta è una dei più alti d'Italia ed ha una superficie di circa undici ettari. Si fregia del simbolo dell’Acero di Lobelius, albero diffuso nei nostri boschi ed esclusivo dell’Appennino centro-meridionale. Si estende per oltre dieci ettari fino ai margini di una foresta di abete bianco – estremo lascito dell’era quaternaria – che riveste il versante settentrionale di Monte Campo. Il Giardino è un orto botanico naturale, in cui vengono conservate e tutelate le specie vegetali della flora autoctona dell’Appennino centro-meridionale. Grazie alle diverse caratteristiche del terreno, ospita numerosi habitat naturali, dal palustre al rupicolo, dalla faggeta all’arbusteto. Il Giardino è impegnato in diversi progetti di ricerca e di conservazione della biodiversità. Conservazione in situ: ricostruzione di habitat naturali e recupero di piante tutelate e a rischio d’estinzione.