PIANO DEI FABBISOGNI DELLA REGIONE MOLISE. SCIULLI (ANCI) COMUNICA LE PROPOSTE PER L’ELABORAZIONE DEL PIANO TERRITORIALE REGIONALE - Molise Web giornale online molisano

Piano dei fabbisogni della Regione Molise. Sciulli (Anci) comunica le proposte per l’elaborazione del Piano Territoriale Regionale

A.N.C.I. Molise individua i seguenti obiettivi di semplificazione per realizzare e impiegare le risorse, oltre che snellire i tempi di attuazione e di intervento del PNRR:
 
1) Ridurre i termini per il rilascio di pareri, nulla osta e autorizzazioni da parte di Enti terzi. Estensione del silenzio assenso a tutti gli uffici preposti al rilascio di pareri e/o nulla osta.
 
2) Istituzione di un ufficio unico per il rilascio di Autorizzazione Unica Regionale, dove far confluire tutti i pareri, nulla osta e autorizzazioni, nessuno escluso. Prevedere un tempo per il rilascio dell’A.U.R. max 15/20 giorni dopodichè far scattare il silenzio assenso.
 
3) Valutare la possibilità di attribuire alle locali Commissioni per il Paesaggio il rilascio di autorizzazione paesaggistiche relative alle OO.PP., oggi in capo alla Regione. Prevedere se necessario di implementare le stesse con professionalità con dimostrata esperienza nel settore.
 
4) Prevedere nei disciplinari di concessione la forma di erogare in favore del soggetto attuatore il finanziamento al momento della concessione e demandare allo stesso di procedere alla rendicontazione a consuntivo con semplice dichiarazione di responsabilità con indicazione dei provvedimenti (Atti di affidamento, di liquidazione, fatture, mandati di pagamento, quietanze etc.).
 
5) Uniformare il sistema di rendicontazione, con realizzazione di piattaforma unica dover fa confluire tutti i dati relativi alla realizzazione degli interventi. Evitare di appesantire il procedimento con il doppio invio di dati (primo invio telematico, secondo cartaceo, vedasi interventi PSR Molise).
 
6) Ulteriore snellimento delle procedure per l’affidamento di appalti pubblici. Implementazione della piattaforma AVCPASS dell’ANAC, dove prevedere il rilascio di tutte le certificazioni necessarie per concludere il procedimento di affidamento entro il termine max di giorni15, dopodichè far scattare
il silenzio assenso.