ISERNIA, ARRIVA L'ISTANZA DI INCOMPATIBILITÀ PER I CONSIGLIERI CHE DEVONO SOLDI AL COMUNE: TEGOLA PESANTE PER MELOGLI - Molise Web giornale online molisano

Isernia, arriva l'istanza di incompatibilità per i consiglieri che devono soldi al Comune: tegola pesante per Melogli

Siluro contro Gabriele Melogli, il capo dell'opposizione di centrodestra nel giorno del primo consiglio comunale di Isernia, che prevede sei argomenti all’ordine del giorno:
1) Convalida degli eletti alla carica di Sindaco e di Consigliere comunale;
2) Giuramento del Sindaco;
3) Elezione del Presidente del Consiglio e individuazione del Vice Presidente;
4) Comunicazione dei componenti della Giunta comunale;
5) Presentazione, da parte del Sindaco, delle linee programmatiche relative alle azioni e ai progetti da realizzare nel corso del mandato;
6) Elezione della Commissione elettorale comunale.
 
Il partito comunista dei lavoratori sezione Molise, l’Associazione Nazionale contro ILLEGALITA’ e MAFIE A. Caponnetto – sez. Abruzzo Molise, l’Associazione FIADEL ISERNIA, hanno depositato in data 3 novembre istanza intesa a far attivare in sede di convalida dei consiglieri neoeletti del Comune di Isernia, la contestazione di incompatibilità, ai sensi dell’art.63 comma 1 punti 4,5,6 del TUEL, previa verifica della sussistenza di debiti da estinguere a carico di coloro che tra essi risultino condannati al risarcimento dei danni erariali cagionati al Comune di Isernia come da Sentenza n.374/2021 della Corte dei Conti Terza Sezione Giurisdizionale Centrale di Appello, nonché risultino ancora debitori nonostante messi in mora in relazione al recupero dei crediti comunali per quote di indennità di funzione e di carica da ripetere all’ente quale sanzione per le violazioni dell’ordinamento finanziario relative agli esercizi 2008, 2010, 2011, come da determine del dirigente del Servizio Finanziario agli atti.
L’istanza è stata inoltrata al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco, al Segretario Comunale ed al dirigente del Servizio Finanziario, nonché al Prefetto di Isernia, chiamati ad attivarsi ciascuno secondo le proprie competenze previste dal D. Lgs 267/2000.
Si fa presente che hanno altresì prodotto istanza di accesso agli atti sin dal 16/09/2021, 06/10/2021, 09/10/2021 ai fini dell’esercizio del diritto di conoscere la posizione di eventuale incompatibilità ex art. 63 TUEL, comma 1 punti 4,5,6 dei neo eletti consiglieri comunali, onde procedere ad azioni dirette, ma allo stato ancora non perviene la documentazione e di questo se ne chiedono pubblicamente le ragioni.
In ogni caso ci riserviamo ogni ulteriore azione a tutela dell’interesse collettivo non appena tale documentazione sarà pervenuta, qualora la nostra istanza non avesse seguito nel Consiglio Comunale, ed aggiorneremo pubblicamente la popolazione dei successivi sviluppi.