ISERNIA, IL PRIMO CONSIGLIO DELL'ERA CASTRATARO: PAOLINO PRESIDENTE - Molise Web giornale online molisano

Isernia, il primo consiglio dell'era Castrataro: Paolino presidente

 
Quattro novembre ore 18: con il giuramento del sindaco di Isernia Piero Castrataro e con l'elezione di Nicolino Paolino a presidente del consiglio inizia ufficialmente la legislatura a Palazzo San Francesco. Che per l'occasione si incontra all'auditorium e non nella sala consiliare di Palazzo San Francesco. 
 
Travagliata e a scrutinio segreto l'elezione del presidente dell'assise civica.  La consigliera Elisabetta Lancellotta in videoconferenza, non ha potuto esprimere la propria preferenza. Prima votazione finita con Paolino: che ottenuto solo 20 preferenze (2 nulle, 7 bianche, 3 Sardelli) non raggiungendo i 2/3 dei voti necessari. Seconda votazione sempre con Paolino a 20 preferenze, seguito da Sardelli the ha ottenuto 8 voti. Ouattro le schede bianche. 
Alla terza votazione, con maggioranza assoluta, l' Aula ha scelto it nuovo presidente del Consiglio: Nicolino Paolino con 20 preferenze (3 Sardelli, 7 bianche e 2 nulle). 
 
Ma prima di questa elezione  Il nuovo sindaco ha prestato giuramento  parlando ai cittadini: "I problemi sono tanti - ha detto - a cominciare dalla burocrazia". Ma ha garantito impegno nella risoluzione di tutte le criticita ed ha promesso di fare di tutto per fare tornare i giovani: `to dobbiamo a loro, -ha proseguito - ai loro genitori e ai loro nonni".