RACCOLTA RIFIUTI, AMPLIAMENTO E POTENZIAMENTO DEL CENTRO DI RACCOLTA IN CONTRADA S.ANTONIO A LARINO - Molise Web giornale online molisano

Raccolta rifiuti, ampliamento e potenziamento del centro di raccolta in Contrada S.Antonio a Larino

L'assessore comunale Angela Vitiello spiega il nuovo progetto e i passi in avanti compiuti dall'Amministrazione Puchetti sul tema rifiuti. 

Il progetto dell’ampiamento del centro di raccolta in Contrada S. Antonio, per un valore complessivo di € 23.850,00, riveste particolare importanza per l'Amministrazione Puchetti : "L'opera - afferma l’assessore Angela Vitiello con delega all'Urbanistica, Ambiente e Trasporti - completa e migliora la gestione dei rifiuti e mette a disposizione dei cittadini un centro di raccolta completamente rinnovato e potenziato, adeguato a tutte le normative ambientali e di sicurezza, considerando anche l'impianto di videosorveglianza funzionante e a norma tale da poter intervenire sugli abbandoni secondo le prescrizioni di legge ,con adeguata segnaletica per il corretto conferimento"
Assessore Angela Vitiello
"L'importante svolta data da questo progetto - aggiunge Vitiello -  riguarda la scelta politica fatta dall'amministrazione di voler investire in un servizio essenziale e necessario. Sarà possibile conferire presso il Centro di Raccolta, appena terminati i lavori, oltre ai rifiuti con metodologia porta a porta da parte del gestore del servizio pubblico, anche quelli ingombranti e R.A.E.E.(elettrodomestici) servizio che continuerà ad essere coadiuvato dal ritiro su chiamata attualmente in vigore e i rifiuti urbani pericolosi (ex r.u.p. t/f), il secco residuo indifferenziato e le terre di spazzamento destinato a recuper, ciò che  prima non era permesso".
"Quindi - prosegue - una gestione migliore in termini economici e di corretto smaltimento dei rifiuti a carico dell'ente, senza perdere di vista la qualità della vita e il benessere dei cittadini, con particolare attenzione ai residenti della zona, a tal proposito il progetto prevede una barriera perimetrale con alberature di essenze autoctone, atte a limitare l’impatto visivo dell’impianto.
"In questi anni il nostro Comune-conclude l’assessore - ha aumentato nei numeri e nella qualità la raccolta differenziata e ad oggi si registra una media nei 9 mesi dell’anno 2021 del 78,57%, nel 2018 si registrava una media annua del 39%. Ovviamente c'è tanto da fare ,serve la costanza e lo sforzo di tutti per poter continuare a crescere, pianificando campagne di sensibilizzazione e azioni che portino risultati concreti e il Centro di Raccolta, completamente rinnovato e ampliato, è una di queste".