CAMPAGNA LETTERARIA "LA MOLISANA": IL SECONDO APPUNTAMENTO È CON LA SCRITTRICE ADELE FRARACCI - Molise Web giornale online molisano

Campagna Letteraria "La Molisana": il secondo appuntamento è con la scrittrice Adele Fraracci

 

 

“Avevo voglia di viaggiare quest’estate, allontanarmi da casa, dove sono stata inchiodata per tanto tempo a causa della pandemia. Avevo voglia di tornare in Grecia dove infatti sono andata ad agosto. Ma sono partita prima, a fine giugno, attraverso la scrittura e un grande amore della mia vita, la filosofia, la quale essendo nata nell’Ellade, mi ha consentito di decollare prima, per poi portarmi in giro per il mondo e saltellare avanti e indietro sulla linea del tempo a cercare aria di libertà e difendere la pace”. Così per Adele Fraracci, docente di storia e filosofia al liceo scientifico Romita di Campobasso e autrice, è nata l’idea diFilosofia è Donna e cosmopolita”, un testo originale nei contenuti e nella strutturapresentato sabato scorso nel salotto di “Campagna Letteraria”, il format ideato e voluto da Vincenzo Ferro che mensilmente accende i riflettori su un’anteprima nella consapevolezza che l’economia della conoscenza si cala perfettamente in una location, apparentemente insolita quale la fabbrica, ma in verità assolutamente idonea.“Campagna” intesa come un terreno pronto a ricevere il seme perché germini e dia vita a nuove piante. L’obiettivo è quindi quello di crescere, di appuntamento in appuntamento, di allargare l’orizzonte, attraverso sinergie e confronti, stimoli e riflessioni e di raccogliere di volta in volta la “nuova pianta”. 

Il libro è un viaggio che parte dall’antica Grecia, dove è nata Filosofia, percorre territori e tempi storici con spirito di scoperta e di avventura, tra dubbi e domande, porta ad interrogarsi e a non dare nulla per scontato e si conclude lì dove è iniziato, in Grecia. Filosofia è catturata nel suo aspetto pratico, intenta a dialogare ad ampio raggio, con respiro profondo e nel segno dell’autenticità della parola da dire e da sapere ascoltare. Percepita al passo con i tempi, Filosofia appare utile per affrontare le tante sfide attuali. Queste ultime, pur presentando il loro tratto nuovo e distintivo, possono essere affrontate con fiducia, nella consapevolezza che ciò che è complesso non per forza è complicato, alcuni interrogativi non sono così nuovi, tanto che qualcuno ha già risposto, alcune strade del passato si ripresentano e possono essere battute con cognizione e creatività. La parola chiave è solidarietà, il libro che fa compagnia per l’intero viaggio è la Costituzione, ma tanti altri illuminano il cammino, il principio indagato è il cosmopolitismo. “Democrazia e costruzione della pace sono gli imperativi di riferimento, terra e cielo i due elementi vitali – racconta l’autrice -  Filosofia la bussola che orienta durante l’intero viaggio nell’ idea che la legge ontologica della realtà è che la Storia entra nelle nostre vite, le nostre vite si svolgono nella Storia. Ciò che chiamiamo Caso o Fortuna o Provvidenza o Fato è il dove e quando nasciamo e cresciamo.  Perciò – conclude Adele Fraracci -un’ iniezione di memoria storica attraverso Filosofia, che è donna tenace e curiosa, risulta quantomai appropriata”.