I MONFORTE TRA IL MOLISE E LA PUGLIA: GRANDE SUCCESSO PER LO STORICO GEMELLAGGIO TRA LE DUE TERRE - Molise Web giornale online molisano

I Monforte tra il Molise e la Puglia: grande successo per lo storico gemellaggio tra le due terre

Si è concluso con un plauso di pubblico la giornata di studio “Campobasso e il Molise: Terra dei Monforte” organizzata ieri dall’Associazione pro Crociati e Trinitari per le Rievocazioni Storiche Molisane grazie alla collaborazione con l'Istituto Regionale per gli Studi Storici del Molise (IRESMO) ed il Centro Studi e Ricerca Nundinae di Gravina in Puglia (BA).
 
L’evento rientra tra le numerose iniziative proposte nel cartellone “Campobasso Historica – Il Rinascimento”, un ampio progetto culturale di valorizzazione del territorio promosso e sostenuto dalla Regione Molise, attraverso l'avviso Turismo è Cultura 2020 del Patto per lo Sviluppo del Molise, in partenariato con il Comune di Campobasso, la Camera di Commercio del Molise e la Confcommercio Molise.
 
Durante la mattinata, la delegazione del Centro Studi pugliese insieme ad un gruppo di cittadini, ha partecipato ad un originale convegno itinerante che ha interessato le strade del borgo antico di Campobasso dove, su fonti documentali, sono state analizzate le caratteristiche urbanistiche ed architettoniche della città ai tempi di Nicola II Monforte, raccontandone vicende storiche ed aneddoti grazie agli studi ed alle spiegazioni di Walter Santoro, archeologo e presidente IRESMO. Il convegno si è concluso all’interno del Castello Monforte dove è stato firmato un Patto di Amicizia tra il gruppo di studio pugliese e l’Associazione Crociati e Trinitari, finalizzato a rafforzare ancora di più i rapporti tra le due terre che, seppur diverse, trovano nella loro storia un punto comune e di coesione. Ad animare la cerimonia formale ci sono stati degli sbandieratori e dei musici che, con l’incalzante ritmo dei loro tamburi e chiarine hanno suggellato questo momento di festa per i due Sodalizi.
 
Nel pomeriggio invece, il convegno si è spostato nelle sale del Circolo Sannitico insieme allo stesso Walter Santoro, Teresa Carafa (architetto e costumista) e Rita Muncipinto (associata Nundinae) dove c’è stato un interessante focus, moderato dall'archeologo Antonio Salvatore, sui Monforte nell’Italia meridionale con degli appunti di moda al tempo di Cola II Monforte (Molise) e Giovanni di Montfort (Puglia). In occasione dell’evento, grazie alla importante collaborazione ed al sostegno ottenuto dall'Associazione Crociati e Trinitari dall'ente nazionale Manifatture Digitali Cinema di Prato, sono stati mostrati al pubblico alcuni costumi originali della serie tv “I Medici” e della fiction “Leonardo”.
 
Hanno preso parte all’incontro anche l’Assessore alla Cultura e Vicesindaco, Paola Felice, ed il responsabile di segreteria dell’Assessore regionale alla Cultura, Domenico Esposito: entrambe le istituzioni, partner dell'evento, hanno espresso parole di apprezzamento e sincera gratitudine nei confronti dell’Associazione campobassana, da sempre alla ricerca di nuovi stimoli ed idee che permettono di realizzare eventi innovativi finalizzati alla creazione di reti anche con nuove realtà associative ed importanti Enti nazionali.
 
Grande soddisfazione e parole di compiacimento sono state espresse anche dal presidente dell’Associazione Crociati e Trinitari, Giuseppe Santoro, il quale non ha nascosto la sua emozione per il gran interesse mostrato dal pubblico accorso per l’iniziativa e la positiva risposta non solo delle Istituzioni partner, ma anche del Centro Studi e Nundinae mostratosi, sin dal primo momento, fortemente entusiasta del progetto e della sinergica rete che si intende creare tra il territorio molisano e quello pugliese.
 
A conclusione della giornata di studi e per festeggiare il patto siglato in mattinata, grazie alla Fondazione Italiana Sommelier Molise, sono state offerte a tutti i partecipanti le specialità enogastronomiche del brand associativo “i Crociati e i Trinitari”.
 
Una bella giornata di studio e di cultura che va ad arricchire il ricco carnet di iniziative poste in essere negli ultimi anni dall'Associazione Crociati e Trinitari di Campobasso che continua ad affermarsi, in regione e bel panorama nazionale, come importante punto di riferimento per la conoscenza e valorizzazione della storia dell'intero territorio molisano.