48^ EDIZIONE DELLA SU E GIÙ, PER IL COMUNE DI CAMPOBASSO UNA GIORNATA ALL'INSEGNA DELLO SPORT E DI UNA CITTÀ PIÙ GREEN - Molise Web giornale online molisano

48^ edizione della Su e Giù, per il Comune di Campobasso una giornata all'insegna dello sport e di una città più green

 

 

L'Amministrazione comunale di Campobasso, invita l'intera cittadinanza a vivere la giornata di domenica prossima, in occasione della 48^ edizione della su e giù, come una giornata all'insegna dello sport ma anche come una domenica "green" senz'auto, con l'obiettivo di poter godere appieno di una bella giornata autunnale libera anche dal traffico e dallo smog.

 “Ai tantissimi partecipanti alla corsa podistica – ha detto l’assessore alla Moblità, Simone Cretella - va quindi l'invito a raggiungere la zona del centro città a piedi e, per chi proviene dalle zone periferiche o da fuori città, ad utilizzare i parcheggi a margine del centro (parcheggio Cus via Manzoni, area Parco dei Pini, via Insorti d'Ungheria, via Colitto, scalo ferroviario, piazza Venezia, ecc...), per posteggiare la propria auto senza raggiungere necessariamente il centro dove, peraltro, la disponibilità di parcheggio sarà ridottissima, soprattutto nelle principali strade di passaggio della corsa dove, peraltro, ci sarà il divieto di sosta con rimozione.”

 Al completo il dispositivo messo in campo dalla Polizia Municipale, nell'intento di attuare l'articolato piano del traffico studiato ad hoc e sancito con l'odierna  ordinanza n.186 a firma del Comandante della Polizia Municipale, Luigi Greco, per consentire il minor disagio possibile ai residenti e a chi avrà necessità di muoversi nonostante la corsa.

 “L'auspicio – ha aggiunto Cretella - è quello di incontrare la massima collaborazione da parte di tutti, ma soprattutto il massimo rispetto di tutte le prescrizioni inerenti la mobilità e la viabilità, i divieti di sosta e di transito, nonché tutte le indicazioni che saranno impartite dal piccolo esercito di volontari delle tante associazioni che, in collaborazione con la Virtus, concorrono alla perfetta riuscita della storica stracittadina.”