FUORI FLORENZANO DALLA SANITÀ, IL CINQUE STELLE LANCIA LA PETIZIONE SENZA DOCUMENTO: 19 ADESIONI ALL'EVENTO, POPULISMO FINITO - Molise Web giornale online molisano

Fuori Florenzano dalla Sanità, il Cinque Stelle lancia la petizione senza documento: 19 adesioni all'evento, populismo finito

di Viviana Pizzi

Siamo a Isernia e sembra essere di colpo tornato il tempo del Vaffa day. L'evento è previsto giovedì dalle 9.30 in piazza Celestino V e termina alle 13. Si tratta di una non ben precisata raccolta firme che ha come scopo quello della revoca dell'incarico di direttore generale dell'Asrem Oreste Florenzano. Nulla di nuovo sotto il sole perché già i consiglieri regionali del Movimento hanno tentato con una mozione in consiglio regionale di arrivare a questo risultato. 

Anzi qualcosa di nuovo c'è: l'assenza sull'evento facebook in cui si annuncia la raccolta firme, del documento stesso che si chiede ai cittadini di firmare.

Che succede quindi? Che chiunque voglia cacciare Florenzano si presenterà in piazza per mettere il proprio sigillo su un documento che sarà possibile leggere soltanto in piazza. Su internet non c'è nessuna traccia di esso. Non si sa nemmeno se questa petizione sarà indirizzata o meno al commissario ad acta alla sanità Donato Toma. Oppure se sarà finalizzata ad ottenere un nuovo atto di indirizzo dalla propria parte politica. A guardarla da fuori sembrerebbe una mossa populista per dire: noi ci abbiamo provato solo che non ci siamo riusciti. E basta vedere il numero di persone interessate all'evento per capire che ormai questo tipo di populismo non serve più a nessuno: finora lunedì 15 novembre le persone che hanno risposto positivamente sono solo 19. Meno di quelle che hanno votato Movimento alle ultime comunali di Isernia. Pari al totale delle preferenze dei meno votati. 

Un evento che dice chiara una cosa: il populismo da Vaffa Day è finito anche in Molise. E' ora di pensare seriamente a come cambiare questa regione non soltanto dal punto di vista sanitario.