LIMOSANO PIANGE ANTONIO ROMANO, IL RICORDO AFFETTUOSO DEI SUOI AMICI - Molise Web giornale online molisano

Limosano piange Antonio Romano, il ricordo affettuoso dei suoi amici

Una morte improvvisa, che ha lasciato sgomento nei familiari e in tutta la comunità di Limosano, quella che ha colpito la scorsa notte Antonio Romano. Antonio era il vulcano della nostra comunità, la mente acuta e profonda, un fiume in piena di idee brillanti, un instancabile lavoratore, un amministratore umano e scrupoloso, attento ad ogni dettaglio. Dottore in giurisprudenza, ha dedicato, con impegno e passione, la sua vita a Limosano ed i suoi concittadini: nel 1992 ricopre per la prima volta la carica di Sindaco per essere nuovamente rieletto nel 2007 nella lista civica “Spiga di grano”. E’ stato eletto, con la stima di tutti i suoi colleghi amministratori, nel quinquiennio 2002-2007 Presidente dell’allora Comunità Montana “Trigno-Medio Biferno” di Trivento, dove ebbe a ricoprire la carica di assessore negli anni precedenti. È stato altresì assessore presso l’Unione dei Comuni Medio Sannio di Fossalto, componente del Comitato Provinciale INPS di Campobasso, del Comitato tecnico scientifico dell’ERSAM Molise, del Consiglio di Amministrazione dell’ATAM nonché dell’IRESMO Molise. All’epoca dei partiti politici è stato componente del direttivo provinciale del Partito Repubblicano Italiano. E’ stato, inoltre, insignito dal Presidente della Repubblica dell’onorificenza di Cavaliere Ordine al Merito della Repubblica Italiana. Lo ricorderemo come l’amministratore caparbio nel portare al suo paese risultati, come l’amico sincero, come l’esempio da seguire in famiglia così come in politica. Lascia un vuoto incolmabile tra i familiari, gli amici e la collettività tutta: indelebile rimarrà il suo ricordo. I suoi amici.