FRANA DI CASTELPIZZUTO, APPROVATO L'ODG DI ROMAGNUOLO. TOMA: VERIFICHEREMO QUANTI SOLDI OCCORRONO PER SISTEMARE LA STRADA - Molise Web giornale online molisano
E' stata approvata all'unanimità in Consiglio regionale la mozione a firma di Aida Romagnuolo per chiedere l'immediato ripristino dei collegamenti da e per Castelpizzuto interessata da una frana che isola il comune. "Si deve fare presto - ha sostenuto Romagnuolo - perché Castelpizzuto è un paese isolato che non ha nessuna attività commerciale". 
 
"A questo punto - ha commentato la consigliera Aida Romagnuolo - urge l'invio della documentazione da parte dell'Ente guidato dal presidente Ricci. Solo così si potrà procedere celermente ai lavori. Ogni comunità del nostro Molise merita la massima attenzione, così Castelpizzuto che continua a vivere nella piena emergenza, sia sanitaria che economica. Il Comune, infatti, non è raggiungibile da parte di alcun mezzo. Nè tantomeno è stata aperta la bretella alternativa, una realtà senza asfalto e senza protezioni, con pendenze inaudite, pertanto estremamente pericolosa. In ogni caso, oggi, il Consiglio regionale ha mostrato piena sensibilità e ringrazio i colleghi per aver appoggiato le mie richieste urgenti. Spero che presto gli abitanti di Castelpizzuto, che non sono cittadini di serie B, possano rivedere la luce". 
 
 
Ha chiuso la discussione il presidente Toma che ha annunciato di aver messo a disposizione fondi anche prima che si verificasse la frana. "Per fare tutto questo ci vogliono risorse - ha sostenuto Toma - noi abbiamo intenzione di trovarle ma attendiamo la progettazione che ci deve arrivare dalla Provincia di Isernia, dobbiamo capire se i fondi che avevamo previsto sono sufficienti o ne occorrono altri.