ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO, ECCO I VINCITORI MOLISANI DEL PREMIO - Molise Web giornale online molisano

Alternanza scuola-lavoro, ecco i vincitori molisani del premio

 

 

Grande entusiasmo per la cerimonia di premiazione “Storie di alternanza” organizzato nella mattinata di oggi presso l’Ente Camerale nella sede di P.za della Vittoria a Campobasso.

L’iniziativa territoriale ha contribuito a valorizzare i progetti di alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado e, per la prima volta, anche di Centri di Formazione Professionale.

L’ormai tradizionale iniziativa ha coinvolto in questa edizione ben 70 studenti di 6 scuole e un centro di formazione professionale della regione e decine di tutor, tra scolastici ed esterni.

Alla premiazione, presenziata dal Vice Presidente della Camera di Commercio, Francescopaolo Oriente, hanno preso parte rappresentanti dell'Ufficio Scolastico Regionale del Molise, di Anpal Servizi e delegazioni di Dirigenti scolastici, inseganti e studenti, imprese e soggetti ospitanti.

Nel rispetto delle norme sanitarie, non è stato possibile accogliere fisicamente tutti numerosi partecipanti a questa edizione, ma tutti gli interessati hanno avuto la possibilità di seguire la premiazione, trasmessa in diretta streaming. 

Sono stati assegnati i seguenti premi

Per la categoria PCTO presso Licei, Istituti tecnici e Istituti professionali, un ex-aequo per il primo posto.

  1. Primo Classificato ex aequo, Progetto APPROFONDIMENTI DIGITALI AL MUSEO del Liceo Statale “G. M. Galanti” di Campobasso

Il progetto formativo è frutto della collaborazione tra Museo Sannitico e Liceo Statale “G.M. Galanti”, ha coinvolto gli studenti da remoto in attività di approfondimento tematico riguardante alcune vetrine del Museo. Sono stati coinvolti gruppi di studenti di indirizzi diversi su un unico progetto che ha messo insieme le loro diverse competenze con l’obiettivo condiviso di realizzare testi scritti, arricchiti dall’accompagnamento musicale, fruibili dai visitatori del polo museale. Tutta l’attività è coerente con i bisogni formativi del territorio in quanto mira a far conoscere le ricchezze archeologiche, storiche e culturali della regione.

  1. Primo Classificato ex aequo, Progetto BIO SCART del Liceo Scientifico Convitto Nazionale "Mario Pagano” di Campobasso.

Il Progetto del Liceo Scientifico Convitto Nazionale "Mario Pagano" è stato premiato per l'innovatività del progetto formativo, per la creatività del video, nonché la qualità generale del progetto, dei materiali forniti e del racconto. Esso valorizza il tema della sostenibilità ambientale e riuso dei materiali (economia circolare), in una modalità concreta ed effettiva (riferimento alla mensa scolastica) e utilizza sapientemente specifici applicativi per il montaggio del videoracconto.

  1. Terzo Classificato, Progetto ACTION CREATIVE dell’Istituto d’Istruzione Superiore “Cuoco – Manuppella” di Isernia.

Il progetto ha consentito la promozione all'esterno dell’estro creativo degli studenti, applicando la didattica per competenze e associando al “saper fare il saper essere”. “Action Creative” è un’azione culturale e creativa di formazione e sperimentazione ove gli studenti hanno potuto svolgere attività piacevoli, costruttive, favorendo i processi di integrazione e creare una sorta di continuità trasversale. Si tratta di un progetto dalle mille sfaccettature che ha dato spunti importanti a livello didattico esplorando l’arte, il teatro, la creatività e l’ecosostenibilità, attraverso nuovi linguaggi tecno-pratici e digitali. 

 

Per la categoria Alternanza rafforzata e/o apprendistato di 1° livello presso Centri di formazione professionale (CFP) che erogano percorsi di IeFP oppure apprendistato di 1° livello finalizzato all’ottenimento della qualifica, del diploma professionale o del certificato di IFTS, è stato premiato il Progetto Operatore della trasformazione Agroalimentare del Centro Servizi Formazione e Occupazione di Campobasso.

Il Progetto sperimentato dal Centro Servizi Formazione e Occupazione di Campobasso è stato ideato per rispondere all'esigenza di contrastare l'abbandono scolastico e sostenere il target dei giovani non inseriti in percorsi scolastici o formativi, né impegnati in attività lavorativa, cosiddetti NEET.  Grazie all'esperienza lavorativa diretta, sapientemente integrata con la formazione in aula, i giovani hanno arricchito le proprie competenze. Attraverso un percorso di Alternanza rafforzata in vari ambiti (panificazione, realizzazione della pizza e produzione pastaia e dolciaria) hanno potuto sperimentare e mettere in pratica quanto appreso durante la formazione in aula, affinare tanto le competenze tecniche quanto le cosiddette soft skill, richieste in tutti i contesti lavorativi (capacità di sviluppare autonomia decisionale, rispetto dei tempi e degli impegni, capacità di lavorare in team).

Per la categoria Alternanza rafforzata e/o apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP) che erogano percorsi IeFP in sussidiarietà è stato premiato il Progetto RACCONTA LA TUA STORIA ORIENTA IL TUO FUTURO dell’Istituto Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia.

Il progetto ha avuto inizio nella classe terza dell'indirizzo manutenzione ed assistenza tecnica, secondo quelle che, al tempo, erano le linee guida dell'alternanza scuola lavoro poi aggiornata con le linee guida dei percorsi di PCTO, presso l'impresa ospitante LgSub, specializzata nella produzione di fucili da pesca subaquea. Con il supporto dell’ANPAL, che ha svolto un ruolo di raccordo e dato le indicazioni per organizzare le attività, nell’anno 2019, e grazie all’azienda LgSub, l’attività di PCTO è stata trasformata in apprendistato di primo livello. L’alunno, quindi, ha continuato a partecipare alle attività scolastiche per circa un terzo del monte ore annuale previsto (per le discipline non tecniche); per i due terzi del monte ore ha continuato a lavorare in azienda, acquisendo competenze tecniche specifiche sul campo. Ciò gli ha consentito non solo di completare il ciclo di studi e ottenere il diploma ma anche di stipulare un contratto di lavoro con l'azienda.

 

Tutti i Progetti che hanno superato la fase locale di premiazione, sono stati valutati al (successivo) livello nazione. Il Progetto dell’Istituto Omnicomprensivo di Montenero di Bisaccia, assegnatario del Primo Premio in Molise, è stato particolarmente apprezzato anche a livello nazionale e la relativa Commissione gli ha riconosciuto uno dei primi tre premi previsti a livello nazionale. Il 25 novembre gli studenti e i tutor parteciperanno alla premiazione a Verona, programmata nell’ambito della manifestazione “Job & Orienta”; in quell'occasione sarà svelato il posizionamento a livello nazionale, che in ogni caso sarà tra le prime tre posizioni.