PERCORSI DI ANTIMAFIA SOCIALE: A GUGLIONESI SI PARLA DELLA QUARTA MAFIA - Molise Web giornale online molisano

Percorsi di antimafia sociale: a Guglionesi si parla della quarta mafia

 


 

La quarta mafia è ormai un’emergenza nazionale e riguarda purtroppo anche il nostro Molise. Nell’ambito del progetto “Legalità Bene Comune”, voluto dalla dirigente scolastica Patrizia Ancora, ne parleranno, a Guglionesi agli studenti del liceo, il magistrato Antonio Laronga, procuratore della Repubblica aggiunto di Foggia e Vincenzo Musacchio, criminologo e docente di storia delle mafie italiane al R.I.A.C.S. di Newark. Saranno in videoconferenza su “Meet” con accesso consentito a tutti. La mafia foggiana interessa anche in nostro Molise è inutile nasconderlo. Le quattro mafie: la società foggiana, la mafia cerignolana, quella garganica e quella sanseverese sono in continua evoluzione mutando frequentemente i rapporti di alleanza e i territori di propria pertinenza tra i quali rientra anche il litorale basso molisano. I clan pugliesi si sono mostrati capaci di essere ferocissimi ma contemporaneamente di stare al passo con la modernità, pronti a cogliere e sfruttare le nuove occasioni criminali offerte dal libero mercato. Siamo di fronte a un'emergenza nazionale. Lo dice la DIA nell’ultima relazione semestrale al Parlamento. Questa nuova mafia annovera non solo imprenditori collusi ma anche commercialisti e liberi professionisti di varia estrazione nonché esponenti della pubblica amministrazione e della politica. Tratta la droga direttamente con i clan albanesi e la porta anche qui da noi in Molise. Le attività criminali delle mafie pugliesi nel nostro territorio coinvolgono la gestione del gioco e delle scommesse, la prostituzione, l’usura, il traffico e lo spaccio di droga, i rifiuti e il turismo. Non bisogna mai abbassare la guardia. Sabato 27 novembre alle ore 16,00 i due relatori approfondiranno l’argomento per gli studenti e per tutti quelli che vorranno collegarsi e partecipare all’incontro.