FREE TO BE WOMAN: UN GRIDO CONTRO LA VIOLENZA - Molise Web giornale online molisano

Free To Be Woman: un grido contro la violenza

Di Simone d'Ilio
 
Free To Be Woman è un corto dedicato al giorno di oggi :"la giornata mondiale contro al violenza sulle donne". Il video è breve ma molto intenso, le sensazioni di oppressione e di angoscia ne fanno da padrone, per rendere a nudo il significato molto potente che si vuole trasmettere. Il corto non prevedeva una sceneggiatura con dialoghi o battute, ciò che viene pronunciato dalle attrici è frutto di un lavoro di improvvisazione e immedesimazione nella situazione data, sotto la guida del regista. Si vuole mettere in risalto il fatto che nonostante siamo in una società sulla carta evoluta e alla pari sui diritti, nella sostanza ancora ci sono problematiche molto gravi che devono essere discusse e trattate con la massima priorità. Vorrei ricordare che l'Italia è uno dei paesi occidentali con la più grande differenza di reddito tra uomo e donna e che per trattare a livello politico, nella Camera c'erano solo 8 deputati su 630 interessati. Il progetto è nato da un’idea di Sara Iraci Sareri che con il suo brand di abbigliamento Istar vuole lanciare un messaggio di supporto e sostegno a tutte le donne.