PAREGGIO ROCAMBOLESCO AL ROMAGNOLI: TEKORANG ANCORA DECISIVO - Molise Web giornale online molisano
Campobasso - Virtus Francavilla 2-2

Pareggio rocambolesco al Romagnoli: Tekorang ancora decisivo

di Marco Bruni

Ancora un pareggio rocambolesco al Romagnoli segnato da molte emozioni e capovolgimenti nel risultato.

La Virtus Francavilla vanta una delle migliori difese del torneo a cospetto della peggiore in assoluto rappresentata proprio dal Campobasso.

Alla luce di tali numeri l’attacco rossoblù, capace di perforare per ben due volte il fortino pugliese, risulta essere decisamente all’altezza della categoria. Da rivedere, totalmente, il reparto difensivo vero e proprio colabrodo.

Gli uomini di mister Cudini partono subito forte portandosi in vantaggio al 7’ minuto con Persia abile a ribadire in rete un forte tiro di Rossetti non trattenuto dall’estremo difensore biancoazzurro.

Dopo il vantaggio accade l’incredibile con un blackout elettrico che costringe, per diversi minuti, il direttore di gara a sospendere la partita. Per fortuna la situazione torna alla normalità con l’illuminazione ripristinata.

Gli ospiti iniziano a spingere trovando il pareggio al 28’ con un gran gol di Maiorino.

A dieci minuti dal termine i pugliesi completano il sorpasso con Caporale più lesto di tutti ad impattare una palla vagante proveniente dalla bandierina.

I lupi sono frastornati e non riescono a sortire alcuna reazione di nota fino alla fine della prima frazione di gioco.

Nella ripresa i rossoblù sembrano più decisi e riescono a riagguantare il pareggio con una perla di Tenkorang che, di tacco, beffa Zamarion non esente da responsabilità.

Il finale è di sofferenza per i padroni di casa che subiscono la reazione del Francavilla senza, tuttavia, correre ulteriori pericoli.

Il risultato è di 2-2 con la consapevolezza di avere un attacco degno di nota ed una difesa con dei numeri divenuti ormai imbarazzanti.

I lupi sono attesi domenica prossima, 5 dicembre, in quel di Vibo Valentia dove affronteranno il fanalino di coda del girone e dove, in ottica salvezza, sarà assolutamente vietato sbagliare.

 

Immagine di copertina: Angelo Andra De Bernardo