STRANIERO IRREGOLARE, LA POLIZIA LO RINTRACCIA E LO ESPELLE DAL TERRITORIO NAZIONALE - Molise Web giornale online molisano

Straniero irregolare, la polizia lo rintraccia e lo espelle dal territorio nazionale



Nel pomeriggio del 25 novembre, il personale della volante ha rintracciato un cittadino straniero che si aggirava con fare sospetto in una zona periferica di Isernia.
L’uomo, che non aveva con sé documenti, nel tentativo di sviare i controlli, si è dichiarato minorenne.

Così, al fine di accertare l’identità dello straniero, gli operatori lo hanno condotto presso gli Uffici della Questura. Qui è stato sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici da cui è emerso che non si trattava di minorenne e che aveva fatto ingresso in Italia sbarcando sulla costa siciliana di Lampedusa e collocato, unitamente ad altri migranti, in base ad una ripartizione nazionale predisposta dal Ministero dell’Interno, presso una struttura di accoglienza sita in questa provincia dalla quale si era arbitrariamente allontanato, perché non intenzionato a chiedere lo status di rifugiato.

Trovandosi pertanto in condizione di clandestinità in Italia, lo straniero è stato sottoposto nella stessa serata a procedura di espulsione con decreto del Prefetto di Isernia e contestuale ordine del Questore di Isernia a lasciare il territorio nazionale entro i successivi 7 giorni.