COVID-19, VIA LIBERA IN ITALIA PER I VACCINI AI BAMBINI DAI 5 AGLI 11 ANNI - Molise Web giornale online molisano

Covid-19, via libera in Italia per i vaccini ai bambini dai 5 agli 11 anni

Via libera dell’Aifa al vaccino anti covid per i bambini dai 5 anni anche in Italia. La Commissione tecnico scientifica dell'Agenzia italiana del farmaco ha espresso parere favorevole al vaccino per la fascia di età dei più piccoli durante la riunione del comitato di esperti convocato per l’occasione. La decisione infatti era attesa dopo il via libera dell’Ema, l'Agenzia europea del Farmaco, che la scorsa settimana aveva dato parere favorevole per la somministrazione del vaccino Pfizer-BioNtech per i bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Anche per Aifa dunque i benefici di Comirnaty nei bambini superano i rischi. In Italia non ci sarà nessun obbligo ma il Governo, per raggiungere quanti più minori possibili, punta molto sui pediatri che sono favorevoli. "Sì al vaccino per la fascia 5-11 per la loro salute, per evitare la diffusione del virus e per farli tornare ad una vita normale" ha spiegato a Fanpage.it Rino Agostiniani, vicepresidente della Società italiana di pediatria.

Nel parere, la Cts osserva che "sebbene l'infezione da Sars-Cov-2 sia sicuramente più benigna nei bambini, in alcuni casi essa può essere associata a conseguenze gravi, come il rischio di sviluppare la sindrome infiammatoria multisistemica (MIS-c), che può richiedere anche il ricovero in terapia intensiva". Infine, la Cts sottolinea che "la vaccinazione comporta benefici quali la possibilità di frequentare la scuola e condurre una vita sociale connotata da elementi ricreativi ed educativi che sono particolarmente importanti per lo sviluppo psichico e della personalità in questa fascia di età".